Patrizia Maietta sedicesima vittima della strada a Napoli dall’inizio dell’anno

E' la sedicesima vittima della strada a Napoli dall'inizio...

Caserta, rubano parti auto in centro commerciale: arrestati

SULLO STESSO ARGOMENTO

Rubano componenti d’auto nel centro commerciale Jambo di Trentola Ducenta, Caserta, arrestati in tre. I carabinieri della Stazione di San Marcellino, all’esito di una lunga e articolata attività di indagine, diretta dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza, che dispone misure cautelari in carcere nei confronti dei tre soggetti, originari dell’hinterland napoletano.

PUBBLICITA

Le indagini, tra ottobre 2022 ed aprile 2023, hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza, a vario titolo, nei confronti dei tre, ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso. Sono gravemente indiziati di aver sottratto un catalizzatore da un’auto parcheggiata nell’area dedicata del centro commerciale.

L’attività d’indagine, basata su attività di osservazione controllo e pedinamento, analisi dei sistemi di videosorveglianza privati e pubblici, individuazione fotografica, escussione delle vittime e di persone informate sui fatti, l’acquisizione dei contratti di noleggio delle autovetture utilizzate per la commissione del furto, nonché lo scrupoloso studio dei dati estrapolati dai tracciati GPS installati sulle stesse hanno permesso di ricostruire nei minimi dettagli l’illecita attività svolta dagli odierni indagati.

Il fenomeno dei furti dei catalizzatori tramite la recisione della marmitta delle autovetture, infatti, ha avuto un aumento vertiginoso nell’ultimo biennio, oltre che sul territorio nazionale, soprattutto nella zona nord di Napoli e su tutta la Provincia di Caserta.

Le indagini hanno, inoltre, permesso di appurare che i soggetti destinatari delle misure sono veri e propri professionisti di questo tipo di furto, dato desumibile dall’accurato modus operandi posto in essere sia durante le fasi dell’individuazione dei veicoli “da depredare” – effettuata a bordo di diverse autovetture per non destare sospetti – sia nella fase del furto effettuato con movimenti sincronizzati per celare l’asportazione del catalizzatore in un orario particolarmente affollato per un centro commerciale.


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO
googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE