soresa
Pubblicitasoresa

Nipote del ras della droga chiede estorsione al telefono: arrestato 20enne

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un 20enne P.A., nipote di noto ras della droga della provincia di Caserta, ha telefonato alla dipendente di una rivendita di tabacchi del luogo intimandole di consegnargli la somma di 300 euro, minacciandola di dar fuoco al locale qualora non avesse ottemperato alla richiesta.

La donna, compagna del proprietario del tabacchi, benchè intimoritasi dalle minacce, ha deciso comunque di rivolgersi ai carabinieri della locale Stazione.Prima di recarsi presso il presidio dell’Arma ha avuto la freddezza e lucidità di guadagnare tempo chiedendo e ottenendo dall’estorsore alcune ore per racimolare il denaro.

Avuta notizia, i carabinieri della Stazione di Santa Maria a Vico si sono immediatamente attivati organizzando un servizio ad hoc.Hanno quindi fotocopiato il denaro che la donna avrebbe dovuto consegnare all’estorsore e organizzato un servizio di appostamento all’esterno.


    All’ora concordata il 20enne si è presentato presso il Tabacchi dove ha riscosso la somma di denaro richiesta. La sequenza della consegna è stata ripresa anche dalle telecamere di videosorveglianza.

    Ad attenderlo all’uscita del tabacchi vi erano i militari dell’Arma che lo hanno bloccato e arrestato.A seguito di perquisizione personale i carabinieri hanno rinvenuto le banconote fotocopiate.L’arrestato è stato condotto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere.

    I carabinieri, nell’elogiare l’alto senso civico e il coraggio dimostrato dalla donna non cedendo alla richiesta estorsiva e rivolgendosi alle Istituzioni, invitano le vittime di tali ignobili reati a seguire il suo esempio.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    Incendio nella nuova trattoria Nennella: inaugurazione rinviata

    Nennella ha trovato spazio nelle più note guide alla buona cucina, per un menu saldamente ancorato alla tradizione partenopea. Si spera ora che l'apertura della nuova sede possa avvenire nei prossimi giorni, e comunque entro le feste di Natale

    IN PRIMO PIANO