Come sfruttare al meglio i programmi di fidelizzazione

SULLO STESSO ARGOMENTO

Molti imprenditori tendono a dubitare della redditività dei programmi fedeltà. Alcuni ritengono che questi programmi siano inutili perché non garantiscono quasi mai un ritorno in termini monetari, mentre altri li considerano addirittura una riduzione dei profitti che dovrebbero ottenere. Questo porta alla domanda: i programmi di fidelizzazione sono davvero redditizi? 

Secondo una ricerca di Accenture, nel 2023 il 90% delle aziende avrà un programma di fidelizzazione che, in un modo o nell’altro, avrà dato i suoi frutti. I programmi di fidelizzazione sono molto redditizi, più di quanto la maggior parte delle persone possa immaginare. La prova è data dalle cifre: secondo le statistiche di ExplodingTopics, il mercato della fidelizzazione varrà 4,43 miliardi di dollari nel 2023. Tuttavia, si è scoperto che molti marchi non ne hanno visto l’impatto perché non sono riusciti a farlo nel modo giusto. 

Se dunque vale la pena investire, allora tanto vale farlo bene; se questo concetto non viene applicato quando si cura la creazione di questi programmi, i risultati non potranno mai essere quelli attesi. Questo articolo spiega come garantire che i vostri programmi di fidelizzazione ottengano i risultati desiderati. 

    Gli esperti di promo-codes.it condividono alcune tecniche per aiutarti a ottenere il massimo dai tuoi programmi fedeltà e ad aumentare il loro tasso di successo.

    Spingere sui prodotti a bassa rotazione

    Con o senza incentivi, le vendite saranno effettuate sui prodotti a vendita rapida. Fortunatamente, i marchi non hanno bisogno di agire in modo particolarmente incisivo per vendere questi prodotti. Tuttavia, altre categorie di prodotti rimangono in negozio più a lungo di altre. Questo non significa che tali prodotti siano inferiori agli standard o di qualità inferiore. Potrebbe semplicemente significare che non sono prioritari per i clienti in quello specifico periodo. 

    Sono quindi questi i prodotti che il pubblico target dovrebbe essere motivato ad acquistare, attraverso codici coupon o altri tipi di promozioni. In questo modo, l’impatto degli sconti sarà più facilmente misurabile e percepibile, poiché si tratta di un buon incentivo per convincere i clienti ad acquistare articoli di cui potrebbero non avere bisogno in quel momento. 

    Promozioni per i giorni con meno affluenza

    Ogni marchio ha giorni con meno affluenza e periodi di punta. Non si possono ottenere sempre gli stessi volumi di vendita in ogni stagione e in ogni giorno della settimana. A seconda di ciò che offre il vostro marchio, ci saranno giorni in cui registrerete vendite massicce e altri in cui non ne registrerete alcuna. I programmi di fidelizzazione sono ottimi strumenti per incrementare le vendite nei giorni di scarsa affluenza. Potete registrare un numero di vendite ancora maggiore del previsto offrendo sconti e promozioni speciali in questi giorni.

    Bonus di riferimento

    Offrire incentivi ai clienti che vi portano altri clienti è uno dei modi migliori per massimizzare il programma di fidelizzazione. Sebbene si offrano bonus in crediti o addirittura in denaro reale a questi clienti, è stato dimostrato che è molto più economico rispetto a procurarsi nuovi clienti da soli. Poiché lo sforzo di marketing non proviene direttamente da un marchio sconosciuto, ma da un amico fidato che lo ha già provato, è molto più facile che questa nuova persona si fidi del marchio al punto da fare acquisti. 

    Il rapporto di Zendesk Customer Experience Trends ha inoltre rilevato che oltre il 70% dei nuovi clienti tende a fidarsi del passaparola da parte di amici e persone conosciute che hanno familiarità con i servizi di un marchio, più di qualsiasi pubblicità tradizionale. Offrendo bonus di riferimento ai clienti, questi saranno più motivati e si impegneranno maggiormente per parlare bene del vostro marchio.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, rissa spiaggia delle Monache. Autobus bloccati per la sosta selvaggia in via Posillipo

    Napoli. Giornata infernale quella trascorsa per cittadini e turisti...
    DALLA HOME

    Gasperini chiude al Napoli: “Sono legato all’Atalanta e lo sarò ancora”

    Gasperini: "Sono legato all'Atalanta e lo sarò ancora. Napoli? Farà una grande squadra". Gian Piero Gasperini ha confermato il suo legame con l'Atalanta dopo la vittoria per 3-0 contro il Torino. Il tecnico, accostato al Napoli nelle ultime settimane, ha ribadito la sua volontà di rimanere a Bergamo. Le parole di...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE