‘IO, FILUMÈ’ per la prima volta a Napoli. Da giovedì 30 marzo al Teatro Tram

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Tram ospita la storia di Franco Di Corcia jr. Una Filumena Marturano in chiave contemporanea come simbolo di inclusione

La sala di Port’Alba accoglie la compagnia toscana Teatro di Bo’ fino a domenica 2 aprile. Il monologo accompagnato dalla musica dal vivo di Mattia Pagni.

La storia di Franco. La storia di un uomo. La storia di un artista. La storia del Teatro che si fa. Un racconto personale, per la prima volta a Napoli, che fa rivivere la Filumena Marturano di Eduardo De Filippo in veste contemporanea come fosse “un’altra Filumè”. È il Teatro Tram di via Port’Alba a ospitare la compagnia toscana “Teatro di Bo’” con lo spettacolo “Io, Filumè”, monologo di Franco Di Corcia jr accompagnato dalla musica dal vivo di Mattia Pagni in scena da giovedì 30 marzo a domenica 2 aprile.



    “Io sono nato con la sindrome della valigia”, questa battuta insieme all’altra “Aveva murì” racchiude l’essenza del monologo teatrale. Franco Di Corcia jr cerca di costruire, per tutto il racconto teatrale, la storia della sua famiglia per giungere all’accettazione di se stesso come uomo e come artista (“Siamo tutti figli? E allora dobbiamo essere tutti uguali”).

    In questo momento storico così particolare, Io Filumè vuole essere la bandiera dell’inclusione per combattere ogni forma di discriminazione, fantasmi della solitudine culturale. Il monologo teatrale è costruito in gran parte sulle capacità di improvvisazione recitativa dell’attore, seguendo solamente uno spunto per aggiungere tasselli al suo racconto familiare.

    Fin da piccolo Franco – nato all’estero in Svizzera da genitori meridionali e scappato ‘dentro a una valigia’ per rifugiarsi dai propri nonni a Salerno “perché i miei genitori firmarono un contratto di lavoro accettando di non aver figli e invece mia madre rimase subito incinta ma nascose la gravidanza e quando nacqui mi spedirono in Italia nascosto in una valigia!” – si è sentito una Filume’: non amata, non accettata, sacrifici non riconosciuti, con il nascosto desiderio di “m’hanna cunoscere, m’hanno vule’ bbene!”

    La storia di Franco è costellata di tante figure femminili presenti nella sua famiglia: tante piccole ‘Filumè’ di eduardiana memoria. Ed ecco che la storia di Franco si intreccia con quella di Filumena Marturano. “Io Filumè” è un incontro-scontro tra Franco e Filumena Marturano. Un omaggio al mito moderno dell’eroina eduardiana che rivive in una veste contemporanea come fosse “un’altra Filumè”.

    “Non era scontato che io ritornassi in scena dopo anni di lunghi silenzi e dopo tanti cambiamenti nella mia vita – commenta Di Corcia jr -. e non era neppure scontato che nascesse un nuovo spettacolo IO FILUME’. Uno spettacolo che mi fa viaggiare nella storia della mia famiglia, nella mia storia personale – come uomo e come artista – avendo come riferimento le gesta di Filumena Marturano”.

    Biglietti:

    • intero € 13,00
    • ridotto € 10,00 (under 26 e over 65)

    Card

    4 spettacoli a scelta: € 36

    Orari degli spettacoli:

    • Giovedì ore 21.00
    • Venerdì ore 20.00
    • Sabato ore 19.00
    • Domenica ore 18.00

    Info e prenotazioni: 342 1785 930 | tel. 081 1875 2126 | email [email protected]


    Articolo offerto da Emmerre Auto - Torre del Greco
    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Marano in ansia per il parrucchiere Antonio Scatozza: scomparso da ieri mattina

    Da ieri mattina non si hanno notizie di Antonio Scatozza, un parrucchiere di 48 anni residente a Marano, proprietario di un negozio situato in via Adda, al confine con Calvizzano. Come di consueto, ieri mattina Antonio ha lasciato la sua abitazione per recarsi al negozio che si trova nello stesso...

    Meteo Napoli con tempo estivo ma da martedì torna la pioggia

    Previsioni Meteo Napoli con sole e caldo questo weekend, con l'Anticiclone Azzoriano che domina tutta l'Italia e il Mediterraneo centro-occidentale. Ma godetevi il bel tempo perché un'ondata di maltempo e freddo è in arrivo all'inizio della prossima settimana. Ecco le previsioni per oggi: Nord: Soleggiato ovunque, con temperature minime e massime...

    Notte di paura ai Campi Flegrei: quattro scosse di terremoto con boato

    Una serie di scosse di terremoto ha interessato i Campi Flegrei nella notte tra il 13 e il 14 aprile, causando apprensione tra la popolazione. Quattro scosse di magnitudo superiore a uno. I sismografi dell'Osservatorio Vesuviano dell'Ingv hanno registrato quattro scosse di magnitudo superiore a uno. Le scosse sono state avvertite...

    Antonino Cannavacciuolo apre “Il Banco” all’aeroporto di Capodichino

    Lo chef stellato Antonino Cannavacciuolo porta la sua inimitabile gastronomia informale all'Aeroporto Internazionale di Napoli-Capodichino. Il suo primo concept dedicato allo street food, Antonino Il Banco di Cannavacciuolo, apre nell'Area Partenze, deliziando i viaggiatori con sapori innovativi e l'inconfondibile pasticceria napoletana. Un'esperienza gastronomica al volo con un ampio bancone cuore...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE