Eav avvia progetti per quasi 2 miliardi in Campania

SULLO STESSO ARGOMENTO

Interventi per quasi due miliardi di euro: sono quelli programmati dall’Ente Autonomo Volturno e che caratterizzeranno i prossimi anni lungo le linee gestite dall’azienda di trasporti.

È la stessa società a fare sapere come nell’ultima settimana sia stata prodotto “una grande mole di lavoro per gli investimenti da realizzare per conto della Regione Campania ed in parte del Comune di Napoli, rispettando la prevista scadenza normativa del 31 marzo 2023”.

Il lavoro ha riguardato in primis la Linea 10: “È stato spedito alla gazzetta ufficiale dell’Unione Europea – spiegano da Eav – l’avviso di indizione di gara a procedura ristretta per l’affidamento dell’appalto di progettazione e realizzazione dei lavori infrastrutturali e tecnologici della cosiddetta nuova linea Afragola-Napoli, nonché la fornitura dell’intera flotta a regime dei treni. Il termine di scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione alla prequalifica è fissato al 15 maggio”.

    L’intervento riguarda la realizzazione di un sistema rapido massa a guida vincolata, realizzato completamente in sotterraneo, di tipo ad automazione integrale. Il valore complessivo stimato dell’appalto è di 1.614 milioni e comprende anche i treni senza conducente.

    E ancora: manutenzione infrastruttura vesuviana, per la quale sono state pubblicate trenta procedure (valore medio 2,8 milioni) per interventi di adeguamento e messa della infrastruttura ferroviaria della Vesuviana per un valore complessivo di circa 85 milioni.

    Si tratta di manutenzione straordinaria ad armamento ferroviario, impianti di trazione, impianti speciali, segnalamento, telecomunicazioni, impianti di risalita, immobili, ponti.

    Spedito alla gazzetta ufficiale dell’Ue anche la procedura di gara per l’affidamento della progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori per la realizzazione del nuovo collegamento tra la stazione di Volla delle linee vesuviane con la stazione di Afragola alta velocità e la realizzazione del collegamento tra le linee Napoli-San Giorgio e Napoli-Sorrento.

    “L’intervento è finanziato a valere delle risorse del fondo sviluppo e coesione per un importo complessivo di 150 milioni di euro”. Il termine per la presentazione delle offerte è fissato al 12 maggio.

    La stazione Afragola, oltre ai quattro binari dedicati alle linee ad alta velocità, ospiterà due binari di competenza Eav che, con la realizzazione di una nuova tratta tra la stazione e quella di Volla, permetterà il completamento di un nodo di scambio tra la rete alta velocità e le linee vesuviane gestite dall’Ente Autonomo Volturno, garantendo il collegamento diretto tra l’alta velocità e la penisola sorrentina.

    Il collegamento tra la stazione di Volla della Circum e la stazione di Afragola avrà una lunghezza di circa 5.000 metri. Spedita infine alla gazzetta la procedura di dialogo competitivo per la realizzazione del primo lotto denominato ”Nodo Garibaldi”.

    Con tale procedura, entro fine anno sarà individuato l’operatore economico che dovrà redigere il progetto definitivo, progetto esecutivo ed eseguire i lavori dell’intervento dal valore di 100 milioni di euro.

    Prevista la realizzazione della copertura della trincea dei binari da Porta Nolana a Piazza Garibaldi, con la relativa sistemazione superficiale in boulevard attraverso un nuovo collegamento pedonale tra le stazioni di Napoli Porta Nolana e Piazza Garibaldi; la rifunzionalizzazione del piazzale antistante la stazione di Napoli Porta Nolana; la ridefinizione del tracciato ferroviario; l’efficientamento energetico e il restyling della torre uffici di Eav.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Casalesi in Toscana: 18 indagati per riciclaggio, fatture false e bancarotta

    Casalesi in Toscana: la Procura di Firenze ha chiuso...
    DALLA HOME

    Casalesi in Toscana: 18 indagati per riciclaggio, fatture false e bancarotta

    Casalesi in Toscana: la Procura di Firenze ha chiuso le indagini su un presunto "sodalizio" dedito a reati finanziari con l'aggravante di aver favorito il clan dei Casalesi. Sono 18 gli indagati, tra imprenditori e società, originari o residenti in diverse province italiane. Le indagini, condotte dalla Guardia di Finanza...

    Scarcerato Raffaele Panella: trovato con hashih e cocaina

    A Benevento è stato scarcerato Raffaele Panella: era stato arrestato il 17 febbraio 2020 poiché trovato in possesso di circa 26 grammi di hashish e 1,20 grammi di cocaina. E' stato assolto dal tribunale di Benevento in composizione monocratica (giudice Monaco su conforme richiesta del Vpo) perché il fatto non...

    CRONACA NAPOLI

    TI POTREBBE INTERESSARE