A Meta arrestati 3 ladri di auto: due stabiesi e uno di Vico

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Sorrento, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in piazza Madonna del Lauro a Meta di Sorrento un’auto con a bordo tre persone il cui conducente, alla loro vista, ha accelerato la marcia per eludere il controllo.

Ne è nato un inseguimento terminato in corso Italia a Piano di Sorrento dove i tre sono stati raggiunti e bloccati.

I poliziotti li hanno controllati rinvenendo nel veicolo una chiave adulterina, una valigia con alcuni indumenti e i documenti di un’altra autovettura, risultata rubata poco prima in corso Garibaldi a Castellammare, di cui non hanno saputo giustificare la provenienza.

    S.D.R., A.D.L, stabiesi di 24 e 37 anni, e P.D.M., 20enne di Vico Equense, tutti con precedenti di polizia, sono stati arrestati per ricettazione; il 24enne è stato, altresì, denunciato per guida senza patente avendo reiterato la violazione nel biennio.

    Infine, la valigia è stata restituita al proprietario, mentre l’auto su cui viaggiavano è stata sequestrata.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, “scegliere candidati onesti”: la richiesta della lista Adesso Basta a sostegno di Antonio Cop...

    Comincia ad entrare nel vivo la campagna elettorale per le elezioni comunali di Castellammare e anche se non ci sono ancora le liste il...

    Napoli, ragazzino con coltello in tasca: denunciato

    Operazione di controllo dei carabinieri da Bagnoli a Posillipo: 7 persone denunciate, sequestrata anche droga al rione Traiano

    Il campione olimpionico Pino Maddaloni incontra gli studenti di Ercolano

    "Combatti senza alibi, reagisci alle 'scuse'. Migliorati sempre, non solo partecipare ma dare il massimo. I sacrifici formeranno il carattere". Questo è il messaggio...

    Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

    I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

    Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

    Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE