San Marcellino, auto contro albero: muore ragazza di 21 anni

SULLO STESSO ARGOMENTO

Modalità lettura

È di una ragazza di 21 anni morta e altri due giovani feriti gravemente il bilancio di un incidente avvenuto a San Marcellino , al Corso Umberto.

Dai primi accertamenti dei carabinieri, è emerso che la 21enne viaggiava sul sedile anteriore, lato passeggero, di una Fiat 500 condotta dal fratello di 18 anni; seduti dietro c’erano altri due ragazzi di 19 e 17 anni, e la piccola comitiva veniva di Casal di Principe.

Il 18enne, forse per il maltempo – la dinamica è ancora in fase di ricostruzione – ha perso il controllo della vettura in prossimità di una rotonda, e il mezzo è andato a sbattere violentemente contro un albero. La 21enne è deceduta, forse per aver sbattuto la testa, il fratello è finito in ospedale in prognosi riservata; degli altri due passeggeri, solo uno ha riportato contusioni non gravi.



    Sono in corso accertamenti per verificare se i ragazzi avessero le cintura di sicurezza allacciate e le cause per cui l’airbag dell’auto non si è aperto.

    “Apprendiamo con sgomento – scrive il sindaco di Casal di Principe Renato Natale – della morte di una nostra giovane concittadina, a seguito di un incidente stradale. Ai familiari va il nostro cordoglio a nome dell’intera Città, e gli auguri di guarigione al fratello coinvolto nello stesso incidente. Sono notizie strazianti , per la giovane età e per i modi con cui si è strappati ai propri affetti”. 


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Violenza all'esterno dello stadio Arechi prima del match tra Salernitana e Fiorentina. Dieci agenti delle forze dell'ordine sono rimasti feriti negli scontri tra le due tifoserie. Secondo quanto riferito dalla Questura di Salerno, tre agenti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso, mentre gli altri sette sono...
    Antonio Scurati, ha recitato (e in parte aggiunto) a Napoli, durante l'evento Repubblica delle Idee, il monologo sul 25 aprile che avrebbe dovuto essere presentato su Rai3 da Serena Bortone. Il pubblico ha interrotto l'autore più volte con applausi. "Il fascismo è stato, per tutta la sua esistenza storica e...
    Nel carcere do Opera, Domenico Massari ha ucciso con la cintura dell'accappatoio il narcos Antonio Magrini
    La tranquillità post-partita è stata spezzata dai violenti scontri avvenuti al termine della partita tra Monza e Napoli dello scorso 7 aprile. Il Questore di Monza e della Brianza, Salvatore Barilaro, ha emesso una serie di provvedimenti draconiani contro gli ultras locali, autori delle violente aggressioni ai danni della...

    IN PRIMO PIANO