“Gli spacco la faccia”: bufera sul presidente del Consiglio comunale di Avellino

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Diglielo a Todisco che gli spacco la faccia”. Sono alcune delle parole pronunciate in aula dal presidente del Consiglio comunale di Avellino, Ugo Maggio, e rivolte a Francesco Todisco, consigliere delegato alle Aree interne della Regione Campania.

Todisco: “Da Maggio minacce degne del linguaggio criminale”

Il diretto interessato parla di minacce, che definisce “degne del linguaggio di un criminale” seppure pronunciate da un esponente delle istituzioni “e confidate, a microfono aperto, al sindaco”. Todisco ha pubblicato sui social un video che riprende il passaggio incriminato.

“No, non è un dialogo tratto da “Gomorra” o il doppiaggio satirico di “Street fighters”, ma – scrive Todisco – sono le parole del presidente del Consiglio comunale durante il dibattito in aula sul project financing rispetto al futuro dello stadio di Avellino”.



    Todisco chiede un intervento del prefetto di Avellino, Paola Spena, alla quale scriverà formalmente per “intervenire, nella pienezza delle sue prerogative, al fine di evitare che un soggetto che abbia tale concezione della dialettica politica, che sfocia nella minaccia di stampo delinquenziale, possa rappresentare la massima istituzione democratica della città”.

    Todisco chiede dimissioni, le scuse del presidente Maggio

    Todisco chiede a Maggio di dimettersi e ai consiglieri comunali di maggioranza e di opposizione di sfiduciarlo. Intanto, sono arrivate le scuse del presidente del Consiglio comunale.

    “Da Presidente dell’assise, professionista e cittadino di Avellino, sento di porgere le mie più sincere scuse – scrive Maggio in una nota – all’amico Francesco Todisco, ai consiglieri tutti e alla città”.

    “Dopo molte ore di Consiglio comunale, e dopo essere stato oggetto di ripetuti e durissimi attacchi, soltanto per essermi impegnato far rispettare il regolamento consiliare, mi sono purtroppo abbandonato a espressioni che in nessun modo fanno parte della mia maniera di parlare, di pensare e di agire”.

    “La mia storia personale e politica testimonia meglio delle parole che condanno da sempre ogni forma di violenza, sia fisica che verbale, e che nutro profondo rispetto per l’altrui opinione e per tutti i rappresentanti politici presenti all’interno del Consiglio comunale o esterni ad esso”.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Un tentato femminicidio si è verificato ieri pomeriggio lungo la strada statale 126 a Carbonia nei confronti di una donna di 45 anni. Mentre era al telefono con le forze dell'ordine, l'uomo da lei precedentemente denunciato per stalking e minacce l'ha seguita per le strade della città e ha cercato...
    La storia raccontata da una studentessa del Liceo Scientifico Filolao di Crotone parla della sua storia
    Nessun "6", né "5+1" al concorso odierno del Superenalotto. Realizzati invece sei 5 da 31mila euro. Il jackpot per il "6" sale a 91.900.000,00 euro. Questa la combinazione vincente del concorso SUPERENALOTTO di oggi: 15-27-42-53-65-85. Numero Jolly: 88. Numero Superstar: 49. Queste le quote del Concorso Superenalotto/Superstar n.61 di oggi: Superenalotto Punti 6:...
    Ecco le estrazioni del Lotto di oggi 18 aprile: BARI 13 39 14 70 78 CAGLIARI 67 65 03 87 63 FIRENZE 85 90 19 67 78 GENOVA 60 81 39 33 13 MILANO 90 01 83 11 88 NAPOLI 18 12 80 29 19 PALERMO 50 83 40 24 12 ROMA 74 48 75 65 37 TORINO...

    IN PRIMO PIANO