Sant’Antonio Abate, furto da 20mila euro in gioielleria: lei arrestata, lui ricercati

SULLO STESSO ARGOMENTO

Compiono un furto da 20mila euro in una gioielleria di Sant’Antonio Abate e poi scappano in Veneto pensando sfuggire alle forze dell’ordine.

Stamane però l’esperta ladra di gioielli di 27 anni è stata arrestata dai carabinieri a Favaro veneto in provincia di Venezia. Il suo compagno e complice, un uomo di 25 anni è riuscito a sfuggire alla cattura ed è attivamente ricercato.

Dall’inchiesta, coordinata dalla Procura di Torre Annunziata, che ha chiesto ottenuto dal Tribunale la richiesta cautelare sono emersi i gravi inizi ai danni dei due individuati grazie alle immagini delle telecamere di video sorveglianza della gioielleria di Sant’Antonio Abate oggetto del furto.

    I due, con la solita tecnica, il 15 settembre scorso si sono presentati all’interno come una normale coppia che doveva fare acquisti di monili in oro. lei, approfittando di un momento di distrazione del titolare, si era impossessata di un rotolo contenente 30 catenine in oro per un valore di mercato di 20mila euro.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Giugliano, il Riesame dispone il dissequestro dei beni di un noto imprenditore

    Il Tribunale del Riesame di Napoli, V sezione, accogliendo la tesi della Difesa, ha annullato il sequestro preventivo cautelare reale, imposto ai beni personali...

    Poggiomarino, divise delle forze dell’ordine, pistola modificata e mazza da baseball: denunciati padre e figlio

    La guardia di finanza del gruppo di Torre Annunziata ha sequestrato un'arma da fuoco modificata e una mazza da baseball priva di protezione a...

    Antonin Artaud: conferenza sul grande artista al Teatro del Liceo Artistico Sabatini-Menna di Salerno

    Il Teatro del Liceo Artistico Sabatini-Menna di Salerno ospiterà un incontro speciale incentrato sulla figura poliedrica di Antonin Artaud, previsto per il 29 febbraio...

    Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

    I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

    Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

    Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE