Falsificavano 50 euro: sette arresti e 8 indagati

SULLO STESSO ARGOMENTO

Stampavano 50 euro falsi e producevano patenti di guida e certificati medici. Sette persone sono state arrestare e altre otto sono indagate.

Tra gli arrestati figurano anche un medico in servizio presso l’Asl Napoli 1 e un maresciallo dell’aeronautica militare in servizio come infermiere. L’operazione è stata portata a termine dai carabinieri del servizio anti falsificazione monetaria sotto il coordinamento della Procura di Napoli Nord.

Gli arresti operati tra Napoli, Giugliano, Villaricca, Benevento e Teverola. la banda commercializzava le 50 euro falsi attraverso circuiti internazionali anche in Spagna e Francia. Il gruppo era legato a quelli che gestivano il centro di falsificazione con annessa stamperia scoperto nel novembre del 2021.

    La gang era capace anche di produrre marche da bollo false, oltre a patenti e documenti di identità utilizzati soprattutto da pregiudicati e cittadini stranieri. Nel corso dell’operazione sono state 49 patenti di guida, 6 patenti nautiche, tre certificati di vaccinazione anticovid, 8 fogli rosa, 3 permessi provvisori di guida.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Voragine a Napoli, ripristinata la fornitura idrica nel quartiere Vomero

    L'azienda idrica di Napoli, Abc, ha completato con successo, nella tarda serata di ieri come inizialmente programmato, il ripristino della fornitura d'acqua nell'area del...

    Unmasking Plagiarized Content: A Crucial Step to Ranking Your Website

    Do you know who is the biggest enemy of a website? It's plagiarized content. It can not only negatively impact ranking but also lead...

    Salerno, al Teatro delle Arti Andrea Perroni in ‘La fine del mondo’

    Sabato 24 febbraio in scena per Che Comico al teatro delle Arti, Andrea Perroni con il suo nuovo spettacolo 'La fine del mondo'. All’orizzonte altri...

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE