google news

Crescono gli investimenti in Italia, dall’online fino al foodtech

La digitalizzazione sta trasformando il modo di fare industria. Tutti i settori produttivi sono coinvolti in questa trasformazioni tecnologica, che porta le imprese italiane verso l’automatizzazione e il mondo digitale. Il turismo digitale apre porta per realtà piccole e locali, mentre il digitale nella musica ha permesso a nuovi artisti di creare fama mondiale. Nel […]

    La digitalizzazione sta trasformando il modo di fare industria. Tutti i settori produttivi sono coinvolti in questa trasformazioni tecnologica, che porta le imprese italiane verso l’automatizzazione e il mondo digitale. Il turismo digitale apre porta per realtà piccole e locali, mentre il digitale nella musica ha permesso a nuovi artisti di creare fama mondiale. Nel 2022, anche l’arte é online come prova la Collezione Farnese del MANN. 

    Però, uno dei settori che sta davvero cambiando (e crescendo) grazie alla digitalizzazione è quello degli investimenti. Non solo grazie alla popolarità delle criptovalute, ma si tratta anche di investimenti in altri beni e risorse.  

    Tutto questo è possibile grazie a intermediari, broker online, e a siti Web dedicati a questo mercato come Brokerschart che include una lista aggiornata dei migliori siti di trading. In Italia, tra consumatori che scelgono di investire online e investimenti tra aziende e governi, questo settore è sempre più digitale. 

    Il foodtech traina gli investimenti in Italia

    In Italia, una delle industrie che beneficia del cambio digitale è quella dell’alimentare, conosciuta con il nome “foodtech.” Nuove tecnologie rendendo questo settore più efficiente e competitivo, mentre le piattaforme digitali rendono acquisizioni e raccolte fondi facili e veloci. Secondo una ricerca di Growth Capital, nei primi nove mesi del 2022 sono stati investiti 120 milioni di euro in startup dedicate ad alimentare ed agricoltura. In questa panoramica italiana, sono fondamentali le startup, giovani imprese che si concentrano su innovazione e tecnologie. 

    Una di queste è Bella Dentro, un’azienda lombarda che si occupa di sprechi alimentari. Nata nel 2017, questa startup ha già salvato oltre 177.000 chili di frutta e verdura dallo spreco. Tra i tanti servizi offerti da Bella Dentro c’è una piattaforma di e-commerce con prodotti come succhi di frutta, dolci confetture e pomodori essiccati. Invece, una piattaforma moderna ed innovativa é Emerge, una startup dedicata ai migliori prodotti italiani, le vere eccellenze. Gli utenti possono filtrare la loro ricerca anche per regioni, scegliendo delizie da ogni angolo della Penisola. La sezione dedicata alla Campania è in fase di creazione e i produttori sono invitati a far parte di questa piattaforma per promuovere le loro creazioni. Tutto grazie al digitale. 

    Investimenti in Campania: la spinta all’innovazione

    La regione sta varando misure ed iniziative per promuovere la digitalizzazione e le startup campane. Un esempio di questo trend sono gli Incentivi Investimenti Sostenibili 4.0 per piccole e medie imprese che vogliono creare programmi innovativi e industrie sostenibili, che credono in un’economia circolare e nel risparmio energetico. Con 678 milioni di euro a disposizione per queste aziende, la regione Campania sta dettando la strada verso l’industria 4.0 e la ripresa economica dopo la pandemia.

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV