Napoli, accoltellano un loro connazionale: arrestati due fratelli pakistani

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in corso Arnaldo Lucci angolo piazza Garibaldi per una segnalazione di rissa in strada.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno notato un uomo a terra con una ferita da arma da taglio alla schiena il quale ha raccontato loro di essere stato aggredito con un coltello da un suo collega e dal fratello di quest’ultimo.

Gli operatori, grazie alle descrizioni fornite dalla vittima, hanno rintracciato i due uomini in via Padre Rocco angolo via Giambattista Manso trovandoli in possesso di un coltello a serramanico, ancora intriso di sangue, con la lama della lunghezza di 11 cm.
J.A. e H.A. , pakistani di 23 e 30 anni, sono stati arrestati per lesioni personali aggravate.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Camorra, sequestro beni allo sponsor della Casertana calcio

Sequestro beni per oltre 1,5 milioni di euro a imprenditore ritenuto contiguo al clan Belforte dei Marcianise. E tra i beni sequestrati c'è anche...

Napoli, chiede scusa in aula e vuole risarcire il motociclista che investì e uccise Elvira Zibra sul Lungomare

Processo al motociclista napoletano Gianluca Sivo accusato di omicidio colposo per la morte di Elvira Zibra, investita mentre era in sella alla sua moto...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE