Intimavano sfratto per conto del clan, avevano reddito di cittadinanza

Hanno goduto direttamente o tramite loro familiari del reddito di cittadinanza i due uomini arrestati dai carabinieri con l’accusa di aver costretto madre e figlio a lasciare l’abitazione dove vivevano. E’ quanto hanno accertato i carabinieri della stazione Napoli Scampia insieme a quelli del nucleo ispettorato del lavoro di Napoli. Carmine Pandolfi ha percepito il […]

google news

Hanno goduto direttamente o tramite loro familiari del reddito di cittadinanza i due uomini arrestati dai carabinieri con l’accusa di aver costretto madre e figlio a lasciare l’abitazione dove vivevano. E’ quanto hanno accertato i carabinieri della stazione Napoli Scampia insieme a quelli del nucleo ispettorato del lavoro di Napoli.

Carmine Pandolfi ha percepito il reddito di cittadinanza fino ad agosto del 2021 (poi il suo beneficio e’ stato bloccato), mentre Leopoldo Marino faceva parte di un nucleo familiare percettore del Rdc fino all’agosto scorso, mese in cui e’ terminato il beneficio. I fatti per i quali i due sono stati arrestati risalgono a luglio 2021.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Rispondi

Leggi anche

Piscine esterne: quando ricorrere alle coperture in legno?

 Una piscina esterna è in grado di valorizzare qualsiasi spazio outdoor tuttavia, per usufruire al meglio di tutti i vantaggi che offre, è necessario...

Maltempo a Napoli, si fa la conta dei danni. Il video

A causa del maltempo a Napoli ci sono stati allagamenti a Chiaia, al rione sanità, al Vomero, e anche in alcuni seggi lettorali è stato necessario l'intervento della Protezione civile

Consegnate le borse di studio ‘Renato Caccioppoli’

Premiati due studenti di Ponticelli.

Superenalotto, il Jackpot continua a salire: 278,3 milioni di euro

Nessun '6' né '5+1' al concorso di oggi del Superenalotto.

IN PRIMO PIANO

Pubblicita