Telefonino e droga rinvenuti nel carcere di Salerno

Nella casa circondariale di Salerno nella giornata di ieri è stato rinvenuto un telefonino, delle schede sim, un bilancino, sostanza stupefacente del tipo hashish e altra sostanza presubilmente del tipo cocaina. Il rinvenimento segue di poche ore il sequestro di telefonini e droga nel bagno del Pronto Soccorso dell’ Ospedale “Ruggi” probabilmente diretta ad un […]

google news
carcere di salerno
foto di repertorio

Nella casa circondariale di Salerno nella giornata di ieri è stato rinvenuto un telefonino, delle schede sim, un bilancino, sostanza stupefacente del tipo hashish e altra sostanza presubilmente del tipo cocaina.

Il rinvenimento segue di poche ore il sequestro di telefonini e droga nel bagno del Pronto Soccorso dell’ Ospedale “Ruggi” probabilmente diretta ad un detenuto ricoverato e proveniente dal carcere cittadino.

“Tutte circostanze queste che acclarano le ipotesi delle indagini della Procura e DDA salernitane che hanno individuato una vera e propria piazza di spaccio e traffici nel Penitenziario di Fuorni”. E’ il commento del Segretario Nazionale del Sappe, Emilio Fattorello.

Che poi precisa: “Altri eventi critici vengono registrati nel carcere di Avellino ove ancora non si spegne l’eco della premeditata aggressione al Dirigente Sanitario dell’Istituto che bisogna riportare una violenta aggressione tra detenuti finita nel sangue avvenuta venerdi 2 settembre.

Due detenuti di origine rumena hanno dato vita ad una violenta colluttazione, per motivi ancora sconosciuti, uno dei due armato di un rudimentale e tagliente coltello ha infierito sull’avversario procurandogli gravi ferite alla spalla e al braccio. Ferite gravi al punto tale da disporre un ricovero urgente al Pronto Soccorso ove sono state suturate le ferite del malcapitato con decine di punti di sutura.

LEGGI ANCHE  Salerno, Iervolino incontro il sindaco: "Salernitana progetto integrato con la città"

La lama artigianale utilizzata è stata sequestrata e posta a disposizione della competente Autorita’ Giuiziaria informata sui fatti dalla relativa attività di P. G. della Polizia Penitenziaria ivi in servizio. Le evidenti emergenze di un Sistema Penitenziario in Regione sono ormai quotidiane. Il sappe consapevole della drammaticita’ del momento che vivono i Poliziotti Penitenziari sulla loro pelle non manchera’ di denunciare questo stato di cose alle Autorita’ competenti ed alla Politica per le soluzioni da adottare in tempi brevi per prevenire il peggio”.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Mezzo passo indietro di Nunzia De Girolamo sull’utero in affitto a Scampia

Esplode la polemica sui social per alcune parole pronunciate dall'ex parlamentare e ministra Nunzia De Girolamo durante la puntata del 15 settembre di Piazzapulita,...

Caivano, nasconde la droga colorata nel congelatore: arrestato 36enne

Ancora un arresto dei carabinieri nel parco Verde di Caivano

La Costiera Amalfitana set del film ‘The Equalizer 3’ con Denzel Washington

Partiranno ad ottobre le riprese del sequel dell'action movie 'The Equalizer 3' con Denzel Washington

Softlab Marcianise, Marino (Ugl): ‘Dal Tavolo di crisi al MISE non arrivano risposte convincenti’

La protesta di Luigi Marino della Segreteria Nazionale Ugl Metalmeccanici sulla vertenza Softlab Marcianise

IN PRIMO PIANO

Pubblicita