Camorra, oltre 110 anni di carcere al clan Imparato di Castellammare

Camorra, poco più di 111 anni di carcere: una nuova mazzata da parte della ‘Antimafia nei confronti del clan Imparato i Paglialoni del rione Moscarella-Savorito di Castellammare. La pena più pesante per Vincenzo Imparato (figlio del ras Salvatore, alias ‘o paglialone): per lui 20 anni di carcere. Mentre è andata decisamente meglio a Catello Cesarano, […]

google news

Camorra, poco più di 111 anni di carcere: una nuova mazzata da parte della ‘Antimafia nei confronti del clan Imparato i Paglialoni del rione Moscarella-Savorito di Castellammare.

La pena più pesante per Vincenzo Imparato (figlio del ras Salvatore, alias ‘o paglialone): per lui 20 anni di carcere. Mentre è andata decisamente meglio a Catello Cesarano, genero del boss del Savorito. Difeso dall’avvocato Massimo Autieri ha avuto una condanna a 13 anni e 4 mesi di carcere a fronte di una richiesta di 20 ma soprattutto ha visto cadere la pesante accusa di essere il capo promotore del traffico di droga nel Bronx di Castellammare.

Le altre condanne invece: Vittorio D’Auria (14 anni),  Francesco Massa 3 anni a fronte di una richiesta di 12 anni e 8 mesi Catello D’Auria, 14 anni (la richiesta era di 12 anni), Silvio Onorato, 13 anni ( la richiesta era di 11 anni e 4 mesi), Giovanni Spagnuolo, 12 anni 5 mesi e 5 giorni ( la richiesta era 10 anni e 8 mesi), Pasquale D’Antuono, 13 anni e 4 mesi (la richiesta era 10 anni), Elio Iovino, 8 anni.

Clan Imparato, il verdetto del processo Terremoto

Il processo di primo grado chiude la famosa inchiesta Terremoto da parte della cosca del rione “Savorito”. Il clan guidato dai fratelli Imparato, che hanno la loro roccaforte nelle palazzine popolari al Savorito e Moscarella il cosiddetto “Bronx” nella zona Nord della città. Lo stesso quartiere e la stessa famiglia criminale del famoso “fucaracchio” contro i pentiti “che vanno abbruciati”.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Rispondi

Leggi anche

Il 2 ottobre giornata abbattimento barriere

Fiaba onlus: l'accessibilità ambiente riguarda tutti, non solo disabili, Stefani: "oltre alla norme serve sensibilità"

Da Caserta a Trieste, il viaggio del cavallo persano per la salute mentale

Parte dal Real Sito di Carditello, domenica 2 ottobre, l’impresa del cavallo Esso e del suo cowboy per promuovere in Italia la tutela della salute mentale e la prevenzione dei disturbi psichiatrici.

Presentazione del libro ‘Pazzo di te’ di Andrea Cerasuolo e Carlo Conte

Un celato thriller psicologico che riflette sulle relazioni, sul potere, sul complesso rapporto tra uomo e donna

Oroscopo oggi, previsioni segno per segno. Ariete fortunati oggi

Le previsioni dello zodiaco per il 30 settembre

IN PRIMO PIANO

Pubblicita