Torna la Fiera della Maddalena

SULLO STESSO ARGOMENTO

Torna la Fiera della Maddalena. Spettacoli, visite guidate, degustazioni enogastronomiche, stand fieristici.

 

Si inizia a Piana di Monte Verna, dove, il 22 maggio, si esibirà il noto comico Peppe Iodice, reduce dai successi del PeppyNight. Il 25 giugno ad Amorosi è previsto il concerto di Monica Sarnelli, nota al pubblico nazionale, tra l’altro come interprete della sigla di Un posto al Sole, mentre il 9 luglio a Castel Campagnano andrà in scena un concerto di uno dei più grandi interpreti viventi della tradizione musicale napoletana, Peppe Barra.



    Il 16 luglio a Ruviano salirà sul palco la Paranza di Romeo Barbaro, il 17 a Puglianello si esibiranno Mario Maglione & Friends. Gran finale a Caiazzo dal 22 al 24 luglio per la Fiera della Maddalena: dalle 18 alle 24 saranno aperti gli stand nella villa comunale, saranno promosse degustazioni enogastronomiche gratuite e si terranno spettacoli di artisti di strada nelle piazze e nelle strade cittadine.

    Inoltre, per la prima volta, sarà promossa una mostra virtuale di immagini di antiche licenze commerciali e di foto di botteghe storiche caiatine, all’indirizzo http://www.fieradellamaddalena.it.

    Direttore artistico della manifestazione è Michele M. Ippolito, che ha al suo attivo il coordinamento di grandi eventi quali il Premio Massimo Troisi, il Festival Ethnos, il Giorno del Gioco, il Fantasy Day.

    La Fiera della Maddalena si tiene dagli albori dell’era cristiana, quando la Diocesi di Caiazzo estendeva la sua giurisdizione ecclesiastica su trentasei casali. La Chiesa ed i signori feudali di Caiazzo avevano fissato per il 22 luglio di ogni anno, festa di Santa Maria Maddalena, molto venerata dai caiatini, il giorno della riscossione delle tasse e la consegna del raccolto.

    Migliaia di persone, quindi, si muovevano dai casali verso Caiazzo insieme alle loro famiglie, con derrate, bestiame e mercanzie per dar vita ad una fiera che nel 2022, si rinnova tra storia e tradizione.

    Il programma della manifestazione sarà presentato nel corso di una conferenza stampa che si terrà presso la sede del Comune di Caiazzo, in palazzo Mazziotti, via Umberto I, alle ore 11.30 di giovedì 19 maggio 2022.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Mobilitazione dei lavoratori Softlab: richiesta di intervento diretto a De Luca

    I dipendenti dell'azienda Softlab di Caserta terranno un presidio il primo marzo a Napoli davanti alla Regione Campania, per denunciare la difficile situazione in cui versano. La vertenza, protrattasi per anni, coinvolge circa 200 ex dipendenti Jabil ora in Softlab. Le segreterie sindacali Fiom-Cgil, Fim-Cisl, Uilm e Failms hanno annunciato una nuova iniziativa per ottenere una soluzione. Gli addetti Softlab consegneranno al presidente De Luca una lettera in cui chiedono il suo diretto coinvolgimento in...

    Soppressione di tre passaggi a livello nel comune di Terzigno: accordo con Eav

    Eav, l'azienda del trasporto pubblico della Regione Campania, e il sindaco di Terzigno (Napoli), Francesco Ranieri, hanno recentemente firmato un protocollo d'intesa mirato alla soppressione di tre passaggi a livello lungo la linea ferroviaria Napoli-Ottaviano-Sarno. Questi attraversamenti, situati tutti nel comune di Terzigno, sono identificati come Pl Miranda I (km 26+676), Pl via Giugliano (km 26+748) e Pl via Ranieri (km 27+007). In seguito a tali chiusure, Eav ha assunto l'impegno di realizzare una serie...

    Mugnano, morte del piccolo Raffaele, l’Asl: “Praticata rianimazione per 35 minuti”

    Non sono bastati 35 minuti di manovre di rianimazione per ridare la vita al piccolo Raffaele B. di soli 4 anni morto ieri all'ospedale san Giuliano di Giugliano. In una nota dell'Asl Napoli 2 Nord viene ricostruita tutta la tragedia e ilk lavoro svolto dal personale visto che è stata aperta un'inchiesta da parte della magistratura dopo la denuncia presentata dai genitori del piccolo. Il personale del 118 è arrivato a Mugnano, a casa dei nonni...

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE