In relazione all’attuale situazione pandemica caratterizzata da elevati picchi di contagio, la direzione strategica dell’Asl #Napoli 3 Sud ha disposto la sospensione delle attività di ricovero programmato sia mediche, sia chirurgiche, in tutte le strutture ospedaliere aziendali.






In relazione all’attuale situazione pandemica caratterizzata da elevati picchi di contagio, la direzione strategica dell’Asl 3 Sud ha disposto, a partire da oggi, la sospensione delle attività di ricovero programmato sia mediche, sia chirurgiche, in tutte le strutture ospedaliere aziendali.

“L’obiettivo – comunica l’azienda – è consentire una rapida ottimizzazione dell’organizzazione ospedaliera per fronteggiare l’emergenza in modo da impegnare il personale sanitario, in via prioritaria, per la gestione dei pazienti Covid”.

Lo stop, precisa la comunicazione dell’Asl, non riguarda le patologie oncologiche, ematologiche, ostetriche, dialitiche e quelle la cui sospensione potrebbe determinare pericolo di vita per il paziente.


Costringe coetaneo a girare video hot e lo ricatta: arrestato

Notizia precedente

Covid Caserta e provincia: quasi 4mila contagiati

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..