minacce a draghi
Foto dal web


ma anche insulti al presidente del Consiglio con l’invito – rivolto a centinaia di altri utenti – a fargli del male e nel modo più violento possibile.

“Farlo a pezzi e scioglierlo nell’acido” come lui stesso suggeriva. U

n uomo di 51 anni di Sarno è indagato dalla Procura di Nocera Inferiore per accuse quali istigazioni a delinquere e oltraggio a corpo politico, amministrativo o giudiziario. In un periodo che va dall’inizio del mese di ottobre alla fine di novembre scorso, l’indagato avrebbe fatto parte di una chat raggiungibile da chiunque sul social ‘Telegram’, chiamata ‘No Green-pass Adesso Basta’, istigando una molteplicità di persone a commettere violenza sull’attuale presidente del Consiglio.

Il suo appartamento è stato perquisito giorni fa dalle forze dell’ordine, che hanno sequestrato un telefono cellulare, utilizzato – secondo il prospetto accusatorio – per accedere alla chat e scrivere quel genere di messaggi.