Nuova ordinanza per Capodanno del sindaco di #Caserta: “Vietata consumazione anche ai tavolini all’aperto”




A poche ore di distanza dal precedente messaggio sui social in cui aveva acceso la luce sul pericolo che lo sviluppo dei contagi sta provocando nel Capoluogo, il è tornato a parlare. Ed il suo messaggio è ancora più preoccupante: “E’ un fatto straordinario e gravissimo” ha affermato, commentando la notizia che il Capoluogo ha superato le mille persone attualmente positive.

“E’ un dato che fa perdere il controllo del diritto alla salute. Chiedo fortemente ai cittadini di stare attenti ed evitare gli assembramenti, di portare la mascherina anche all’aperto. In questi giorni bisogna evitare eventi di qualsiasi genere. Dobbiamo fare attenzione”.

Per Marino “rischiamo fortemente la chiusura delle scuole dopo le festività natalizie” ma, soprattutto, “ rischia di diventare zona rossa. Rischiamo un lockdown e la chiusura delle attività commerciali”. E poi ha ribadito che “nei prossimi giorni ci saranno forti controlli e nuove regole più ferree” annunciando una nuova ordinanza con la quale vieterà “per il 31 dicembre il consumo di bevande anche ai tavolini all’aperto; mentre all’interno si potrà somministrare bevande solo ai clienti seduti, senza servizio al banco”. Saranno chiuse anche le aree mercatali.

LEGGI ANCHE  Rinnovo Insigne, ultima offerta del Napoli. Pronto il piano B: Jeremie Boga

Il fa sempre più paura. Altri 1485 casi di nuovi positivi nel casertano, tasso al 23,24%, il comune con il numero maggiore di positivi è con 1032, oggi i positivi sono arrivati a 8453.
E’ entrata nel vivo la quarta ondata: sono stati 1485 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore a fronte di 151 guariti per un incremento di 1334 casi.

Attualmente i positivi sono 8453.

Il Comune con il numero maggiore di positivi è con 1032 casi seguito da Marcianise con 479 casi

470 i casi a Aversa,

448 i casi a Maddaloni,

445 i casi a Castel Volturno,

393 i casi a Santa Maria Capua Vetere,

369 i casi a San Nicola la Strada,

254 i casi a Casal di Principe,

206 i casi a Casagiove,

197 i casi a Orta di Atella,

193 i casi a San Felice a Cancello,

176 i casi a Santa Maria a Vico,

173 i casi a San Prisco, Trentola Ducenta,

164 i casi a Parete,

156 i casi a Capua,

151 i casi a San Marcellino,

143 i casi a Sant’Arpino,

138 i casi a Capodrise,

128 i casi a Villa Literno,

122 i casi a Casapulla,

121 i casi a Teverola,

119 i casi a San Cipriano d’Aversa,

108 i casi a Lusciano,

104 i casi a Gricignano d’Aversa


Al Bano col Covid: “Maledetto virus. Non capisco i no-vax…”

Notizia precedente

Napoli, circola su uno scooter rubato: denunciato

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..


Commenti

I Commenti sono chiusi