I contagi a #Caserta sono triplicati nella settimana di Natale, pertanto il sindaco starebbe pensando a misure drastiche per i prossimi giorni




Si è svolta questo pomeriggio a Palazzo Castropignano la riunione del COC, il Centro Operativo Comunale della Città di attivato e convocato dal sindaco Carlo Marino per fare il punto della situazione Covid-19, anche alla luce dell’elevato incremento dei contagi in città registrato negli ultimi giorni.

Secondo gli ultimi dati Asl sono attualmente 578 i cittadini positivi ma ciò che preoccupa maggiormente, è stato rilevato nel corso della riunione, è il valore fornito dalla Piattaforma Regionale Sinfonia sull’ “incidenza dei nuovi positivi a 7 giorni per 100.000 residenti” nell’ultima settimana di riferimento (20 a 26 Dicembre 2021): 401,44 per il Comune di rispetto ad una media in Regione Campania di 337,09. Per la città di il valore della settimana precedente (13-19 dicembre) era 170,31.

Inoltre, secondo la tabella dell’Heatmap che evidenzia l’incidenza dei positivi divisa per fasce d’età per 100mila residenti, il valore più alto è rappresentato dalla fascia 19-25 anni (1343,31) seguito dalla fascia 14-18 (1310,86), valori molto alti se paragonati, ad esempio, alla fascia 11-13 (331,44) e 6-10 (358,31).

“Non siamo in una fase d’emergenza – ha spiegato il sindaco Marino – ma sicuramente abbiamo superato la soglia di attenzione ed è questo il momento più delicato. Abbiamo deciso un piano di interventi che, accanto ad una necessaria opera di sensibilizzazione e comunicazione, vedrà impegnata la nostra Polizia Municipale in azioni mirate volte a verificare il rispetto delle normative vigenti in tema di prevenzione del contagio. Non escludo ulteriori iniziative, anche più drastiche, a tutela della salute pubblica qualora la situazione in città dovesse peggiorare”.

Alla riunione, presieduta dal sindaco Carlo Marino, con il segretario generale ed i dirigenti comunali hanno partecipato i vertici di Polizia Municipale, Nucleo Comunale di Protezione Civile, Croce Rossa Italiana, Ufficio di Gabinetto del Sindaco. Il COC tornerà a riunirsi nei prossimi giorni per la verifica dell’andamento epidemiologico o in caso di criticità evidenziate dalla consultazione quotidiana della piattaforma regionale Sinfonia che necessitino di ulteriori analisi e approfondimenti.



Monsignor Antonio Di Donna è l’acerrano dell’anno 2021

Notizia precedente

Salernitana, altro positivo all’interno del gruppo squadra

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..