Attesa per sentenza del 22 del giudice del lavoro che si pronuncerà sui licenziamenti della Whirlpool Napoli. Il Governo conferma il piano di rilancio per il 15 dicembreIl tavolo sulla vertenza Whirlpool è rinviato al 25 ottobre con la partecipazione dei ministri Orlando e Giorgetti.

E’ stata questa, secondo quanto si apprende, la decisione comunicata alla ripresa dell’incontro di oggi al Mise tra i sindacati e il viceministro dello Sviluppo Economico, . C’è attesa per la decisione del giudice sui licenziamenti prevista per il 22 ottobre prossimo e per questo i sindacati avrebbero chiesto conto della norma in sostegno ai lavoratori del sito di di cui aveva parlato il ministro Giorgetti nell’ultimo incontro.

LEGGI ANCHE  Pistola in casa: arrestato 51enne alla Vela Gialla di Scampia
ADS

Per garantire continuità al sito, è stato spiegato al tavolo, serve la cessione del ramo d’azienda in modo da salvaguardare lavoratori ed e’ stato confermato da che il progetto del consorzio “è estremamente serio”, che il lavoro sta andando avanti e “che le date annunciate del 15 dicembre, per la costituzione del consorzio e presentazione del piano industriale per il riassorbimento del perimetro complessivo, sono confermate” e che il governo “è disponibile a continuare tutte le interlocuzioni necessarie”.

Il viceministro ha assicurato che “scenderà a Napoli la prossima settimana per incontrare i lavoratori nello stabilimento”.



Esperto in diritto Diplomatico e Internazionale. Lavora da oltre 30 anni nel mondo dell’editoria e della comunicazione. E' stato rappresentante degli editori locali in F.I.E.G., Amministratore di Canale 10 e Direttore Generale della Società Centro Stampa s.r.l. Attento conoscitore della realtà Casertana.

Salerno, il Comune vieta l’ingresso ai giornalisti. Il Sugc: ‘E’ grave’

Notizia precedente

Teschi di cartapesta collocati nella notte su statue a Napoli

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..