Raid a per ora non rivendicato. Dei grandi teschi di cartapesta sono stati allocati su numerose statue del centro cittadino

Grandi teschi di cartapesta sono stati posti da sconosciuti nella notte a su numerose statue del centro cittadino incluso uno dei monumenti dei re di sulla facciata di palazzo reale in piazza del Plebiscito.

ADS

I teschi hanno sulla bocca una ‘x’ formata con nastro adesivo nero e sulla testa una corona di aghi di pino e altre foglie. Il raid notturno, per ora non rivendicato da nessuno, sarebbe stato effettuato – a quanto si apprende – anche in altre città d’Italia. Gli sconosciuti hanno operato in numerosi punti raggiungendo anche statue poste a notevole altezza.

Episodi analoghi si sono verificati oggi, martedì 19 ottobre 2021, anche in altre città italiane, come Milano, Roma, Firenze, Torino, Palermo, Padova e Verona.

È mistero sugli autori e sul significato del gesto, che potrebbe essere una provocazione ecologista, a simboleggiare la sofferenza del pianeta, passata troppo spesso sotto silenzio, e la rinascita ambientalista. Dietro le maschere dei teschi potrebbe esserci il movimento londinese Extinction Rebellion. A Firenze alcuni attivisti sono stati denunciati.



Esperto in diritto Diplomatico e Internazionale. Lavora da oltre 30 anni nel mondo dell’editoria e della comunicazione. E' stato rappresentante degli editori locali in F.I.E.G., Amministratore di Canale 10 e Direttore Generale della Società Centro Stampa s.r.l. Attento conoscitore della realtà Casertana.

Whirlpool Napoli, rinvio vertenza al 25 con Giorgetti e Orlando

Notizia precedente

Netto calo del contagio covid in Campania: oggi allo 0,69%

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..