Cronaca

Napoli, rapinarono anziana disabile: rigettato il patteggiamento

Per il rapinatore Enrico Darone i giudici non hanno accolto la richiesta di patteggiamento



napoli rapina anziana




Napoli. Aveva rapinato un’anziana disabile con altri 2 complici, e nel corso del processo con giudizio immediato aveva chiesto il patteggiamento che gli era stato rigettato dal Collegio il 7 luglio scorso.

Il difensore dell’imputato Enrico Darone, nell’udienza del 13 settembre, ha riformulato la  richiesta di patteggiamento, dopo l’accordo con il PM, ma il Collegio D, Presidente Capasso, ha nuovamente rigettato la richiesta della difesa e rinviato all’udienza del 30 settembre.

Gli altri due rapinatori sono stati giudicati con il rito abbreviato e sono stati condannati a 4 anni di reclusione (6 anni senza la scelta del rito premiale); un altro aveva chiesto il patteggiamento ad un anno di reclusione ma il Giudice ha rigettato la loro richiesta, per il qual motivo sarà giudicato nelle forme del rito ordinario il 17 settembre.

I tre erano imputati,  a vario titolo, di rapina aggravata, lesioni personali, violenza privata aggravata, in concorso, nei confronti di una anziana signora diversamente abile e senza fissa dimora, a San Sebastiano al Vesuvio, difesa dall’avvocato Massimo Viscusi.

Google News

Picchiano negoziante che richiedeva uso mascherina: 3 arresti

Notizia precedente

Whirlpool Napoli, incontro al Mise: l’azienda conferma i licenziamenti

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..