Cronaca Napoli

Napoli, pianoforte ai giardinetti di via Ruoppolo per chi vuole suonare

Borrelli e Nasti (Europa Verde): “155€ di occupazione suolo per regalare musica ai cittadini mentre abusivi e cialtroni restano impuniti. Ufficio riscossioni del Comune di Napoli pensi a trovare i furbetti che non pagano le multe e le tasse comunali”



napoli




Napoli. “All’ingresso dei giardinetti di via Ruoppolo abbiamo incontrato il maestro Cristian De Liso, un musicista che lavora anche a San Pietroburgo, che ha deciso di regalare un momento di gioia e di svago ai cittadini napoletani. Cristian ha infatti posto un pianoforte all’interno dei giardini comunali, a libera disposizione di chiunque voglia suonarlo.

Un’iniziativa che ricorda quella promossa nelle stazioni ferroviarie ma, forse, è la prima volta che viene promossa da un singolo cittadino, con lo scopo di diffondere la cultura, la bellezza e l’amore per la musica in città. Ma nonostante il valore sociale di questo progetto Cristian, dopo aver presentato tutti gli incartamenti del caso, ha scoperto di dover pagare più di 155€ (tariffa giornaliera) per l’occupazione del suolo pubblico.

Una tassa per regalare musica e cultura ai cittadini, quando invece centinaia di abusivi vengono lasciati liberi di delinquere in tutta la città ogni giorno. Siamo convinti che tali azioni debbano essere supportate dall’amministrazione pubblica e restiamo basiti quando vediamo gli ostacoli che la burocrazia pone alle iniziative meritorie. È arrivato il momento di dire basta.

Noi vogliamo che le regole siano rispettate da tutti e che ai cittadini che vogliono fare iniziative benefiche sia garantita la gratuità. L’ Ufficio Entrate Cosap faccia pagare le occupazioni abusive messe in opera da cialtroni e delinquenti. L’Amministrazione favorisca gli artisti che, con azioni benefiche, si rendono protagonisti della rinascita culturale della nostra Napoli”. Queste le parole di Francesco Emilio Borrelli, Consigliere Regionale di Europa Verde e di Rino Nasti consigliere della V Municipalità.

Google News

Commenti

I Commenti sono chiusi

L’agrifood traina l’export della Campania

Notizia precedente

Napoli, salgono abusivamente su uno yacht privato: 2 denunciati

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..