Whirlpool accetti proroga Cig

Whirlpool accetti proroga Cig. “Dismettere lo stabilimento farebbe esplodere una bomba sociale e non lo consentiremo”

Whirlpool accetti proroga Cig, vicina soluzione per salvare il sito di via Argine

“Dal management di Whirlpool ci aspettiamo che domani arrivi un segnale di buonsenso e di responsabilità. Al tavolo convocato al Mise dal viceministro Alessandra Todde, auspico che la multinazionale statunitense accetti la proposta di ulteriori 13 settimane di Cig, sospendendo le lettere di licenziamento.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Cig alla Whirlpool ma l’azienda chiede una settimana per decidere

Un tempo necessario per consentirci di lavorare al contenuto del Decreto Sostegni e individuare la soluzione più opportuna per salvaguardare i livelli occupazionali e scongiurare il rischio di alimentare la desertificazione industriale a Napoli e in Campania. Dismettere il sito produttivo di via Argine sarebbe un duro colpo per l’economia dell’intera regione.

Alle 350 famiglie di operai che rischiano di finire in mezzo a una strada, se ne aggiungerebbe un altro migliaio tra le aziende dell’indotto. E in un momento come questo non possiamo consentire una bomba sociale di questa portata. Difendere un posto di lavoro equivale a difendere un presidio di legalità”.

LEGGI ANCHE  'La verità su La dolce vita' di G. Pedersoli al Multicinema Modernissimo di Napoli

Whirlpool accetti proroga Cig

Whirlpool accetti proroga Cig

“Vertenze come questa sono diventate centrali nelle azioni del Governo e del Parlamento. Abbiamo il dovere di invertire una tendenza – conclude Vaccaro – puntando alla reindustrializzazione di un sito che vanta tantissime professionalità che non possiamo assolutamente disperdere”.


Di Chiara Carlino

Ti potrebbe interessare..