Seguici sui Social

Calcio

Spinazzola diagnosi confermata: “Tornerò presto”

Per Spinazzola diagnosi confermata: rottura sottocutanea del tendine d’Achille, Il giocatore sarà operato nei prossimi giorni,


PUBBLICITA

Pubblicato

il

spinazzola diagnosi confermata

Spinazzola diagnosi confermata: “Tornerò presto”.

Confermata la diagnosi della rottura del tendine d’Achille per Leonardo Spinazzola diagnosi confermata. L’azzurro questo pomeriggio è stato accompagnato all’Ospedale Sant’Andrea di Roma per sostenere gli esami strumentali al tendine d’Achille. Il terzino si era infortunato ieri nel corso del match dei quarti degli Europei tra Italia e Belgio.

Dopo i primi accertamenti nel corso della serata, Spinazzola è rientrato a Coverciano con la squadra e questo pomeriggio alle 14 è partito per la capitale accompagnato dal prof. Ferretti per la risonanza magnetica che ha confermato la rottura sottocutanea del tendine d’Achille.

Spinazzola diagnosi confermata

Spinazzola diagnosi confermata

 

Il giocatore sarà operato nei prossimi giorni, ma non è escluso che il ventisettenne non posso fare un ulteriore accertamento. La Roma infatti sta valutando prima un consulto dal professor Sakari Orava dell’Hospital NEO di Turku,

Un sogno spezzato proprio sul più bello. E’ terminato tra le lacrime dell’Allianz Arena di Monaco di Baviera l’Europeo di Leonardo Spinazzola, costretto ad uscire nel finale contro il Belgio per la rottura del tendine di Achille sinistro. Una autentica sciagura per l’esterno azzurro, due volte man of the match contro Turchia e Austria, di gran lunga il migliore nel suo ruolo a Euro 2020. Anche contro i Diavoli Rossi è stato tra i più pimpanti, spina nel fianco per la difesa belga e decisivo anche davanti a Donnarumma con un salvataggio sulla linea su Lukaku.

Spinazzola diagnosi confermata

Spinazzola diagnosi confermata

Le mani portate al volto dopo essersi accasciato al suolo, le carezze dei compagni e in primis di Bryan Cristante (compagno anche nella Roma) hanno fatto il giro del mondo perchè ancora una volta il fato si è voluto accanire sul giocatore nato a Foligno già in passato vittima di una lunga serie di infortuni che ne hanno minato l’ascesa.

“Purtroppo sappiamo tutti come è andata ma il nostro sogno azzurro continua e con questo grande gruppo nulla è impossibile. Io vi posso solo dire che torneró presto! Ne sono sicuro”. E’ il messaggio che Spinazzola ha mandato via social dopo aver lasciato in mattinata il ritiro di Coverciano in compagnia del dottor Andrea Ferretti.

LEGGI ANCHE  In fila per ore al drive in ma finiscono i tamponi: proteste a Marigliano

Spinazzola rientrerà direttamente a disposizione della Roma. Si teme uno stop di almeno sei mesi, che priverà non solo la Nazionale ma anche Jose Mourinho di un punto fermo in vista della prossima stagione del club giallorosso. “Niente e nessuno ti leverà il sorriso dal viso e presto sarai di nuovo in campo. Siamo tutti orgogliosi di te”, ha provato a consolarlo la moglie Miriam Sette con un toccante messaggio affidato a Instagram.

Spinazzola diagnosi confermata –  Il commovente post della moglie

Spinazzola diagnosi confermata

E nel volo di ritorno da Monaco a Firenze, Spinazzola è stato il più festeggiato e celebrato dal fantastico gruppo azzurro. Nelle immagini diffuse dai social della Nazionale, si vede Federico Bernardeschi attaccare un coro dedicato al giocatore della Roma, seguito dagli altri azzurri: ‘Olé, olè, Spina’. Commoventi poi le immagini del saluto nella sala da pranzo di Coverciano, con i giocatori e il ct Mancini che uno alla volta hanno abbracciato e salutato Spinazzola in stampelle.

Parole di incoraggiamento al terzino della Nazionale sono arrivate oggi anche dal presidente della Figc Gabriele Gravina: “Mi è dispiaciuto tanto per Spinazzola, stava dando tanto a questa squadra. Gli faccio un grandissimo in bocca al lupo per un rientro veloce e rapido perché non è solo un grande professionista ma ha dimostrato grandissime qualità umane”.

 TI POTREBBE INTERESSARE ANCHEPagelle Italia: Insigne illumina, Jorginho la chiave del centrocampo

“In uno sforzo tecnico e atletico straordinario ha pagato un prezzo molto alto”, ha aggiunto il numero uno della Figc. E ora gli azzurri avranno un motivo in più per riportare in Italia questo Europeo, come ha dichiarato ieri sera Lorenzo Insigne. “Gli siamo vicini, ora proveremo di arrivare fino in fondo anche per lui”, ha sottolineato il trequartista azzurro. Una motivazione extra sulla strada per Wembley.

Continua a leggere
Pubblicità

Ultime Notizie Oggi

Coppa Italia, ecco il tabellone: Napoli possibile incrocio con la Juve in semifinale

E’ stato svelato oggi il tabellone della Coppa Italia 2021/22, la prima edizione con il nuovo format.

Pubblicato

il

coppa italia

E’ stato svelato oggi il tabellone della Coppa Italia 2021/22, la prima edizione con il nuovo format.

Le big del campionato entreranno in gioco a partire dagli ottavi di finale (12-19 gennaio ’22) con Juventus, Sassuolo, Napoli e Atalanta in una parte di tabellone e Milan, Lazio, Roma e Inter nell’altra. Proprio i nerazzurri campioni d’Italia potrebbero trovare nei quarti (9 febbraio) i giallorossi del grande ex Jose Mourinho.

LEGGI ANCHE  Seconda serata del premio Chrarlot, ospite Angelo Di Gennaro

In semifinale (2 marzo e 20 aprile) potrebbe invece esserci o un derby di Milano o di Roma visto che nell’altro quarto potrebbero trovarsi Milan e Lazio. Nell’altra parte di tabellone, invece, la Juve potrebbe affrontare il Sassuolo nei quarti per poi trovare una tra Napoli e Atalanta in semifinale. La finale è prevista per l’11 maggio 2022.

Continua a leggere
longobardi logo

Le Notizie più lette