Estate a Corte



Cinema sotto le stelle nel cuore dei Quartieri Spagnoli di Napoli. Torna ‘Estate a Corte‘, la rassegna ospitata nella Corte dell’Arte di Foqus che si svolgerà in 45 serate dal 13 luglio al 5 settembre, tra proiezioni e incontri con i protagonisti del cinema italiano

Dopo il successo di critica e pubblico della scorsa edizione, che ha segnato un momento di rinascita in primis per il quartiere e poi per la città, la Fondazione Foqus ha deciso di rinnovare l’appuntamento estivo con il cinema con un programma studiato per offrire allo spettatore la possibilità di cimentarsi con i vari linguaggi a disposizione dei registi dalla fiction, al documentario, fino alla sperimentazione.

Si parte con “Le sorelle Macaluso” di Emma Dante, trasposizione cinematografica dell’omonima pièce teatrale della stessa regista, presentato in concorso alla 77ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e vincitore di 4 Nastri d’Argento tra cui miglior film e miglior regia.

Cuore della rassegna sarà l’ampio spazio dedicato al cinema campano. Tutte le opere presentate saranno accompagnate dagli autori che incontreranno il pubblico che avrà modo così di conoscere le maggiori realtà produttive del territorio.

Affondano le radici nella cronaca attuale i film “Gelsomina Verde” di Massimiliano Pacifico (14 luglio), “Fortuna” di Nicolangelo Gelormini alla presenza del regista, della protagonista Pina Turco e del produttore Davide Azzolini (21 Luglio), e “Rosa Pietra Stella” di Marcello Sanninno che introdurrà la pellicola con la produttrice Antonella Di Nocera (22 luglio).

Estate a Corte

Fortuna/foto dal web

Verranno proposti successi internazionali vincitori agli Oscar come “The father” di Florian Zeller con Anthony Hopkins, Miglior Attore Protagonista (17 luglio), “Nomadland” di Chloé Zhao, Miglior Film (18 luglio) e“Minari” di Lee Isaac Chung con Yoon Yeo-jeong, migliore attrice non protagonista (19 luglio).

LEGGI ANCHE  Colapesce e Dimartino inaugurano 'Settembre al Borgo'

In programma anche i documentari “Agalma, vita al Museo Archeologico Nazionale di Napoli” di Doriana Monaco presentato alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, e “L’Armee Rouge” di Luca Ciriello che racconta la storia dell’ivoriano Birco Clinton che sogna di diventare una stella della musica, entrambi prodotti da Antonella Di Nocera (20 luglio).

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ‘Cinema al femminile’ sulla terrazza dell’Institut Français di Napoli

Ultimo incontro di luglio, sabato 31 con “La villa” di Claudia Brignone sul grande parco pubblico di Scampia. Interverranno con l’autrice anche l’architetto Gilda Berruti, il docente e vicepresidente Associazione Quartieri Spagnoli Giovanni Laino, il regista Leonardo Di Costanzo, la presidente di Foqus Rachaele Furfaro.


Google News

‘Top Player’ il nuovo singolo di Entics e Bizzarri

Notizia precedente

Pompei rinnova la ‘MyPompeii card’

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..