i måneskin vincono l’eurofestival grazie al voto popolare



Primo posto per l’Italia all’ Song Contest, quest’anno in scena a Rotterdam. I Måneskin vincono la 65esima edizione della competizione con la loro ‘Zitti e buoni’.

Il gruppo, premiato dal televoto, è il primo a conquistare la medaglia d’oro in 30 anni. La kermesse torna così nel nostro Paese. E l’edizione 2022 sarà organizzata in Italia.

“Rock’n’roll never die”. Il rock and roll non morira’ mai. Cosi’ Damiano, il carismatico frontman dei Måneskin, ha commentato a caldo la vittoria all’ Song Contest con Zitti e Buoni sul palco dell’Ahoy Arena di Rotterdam.

ADS

Nell’esibizione finale, con il trofeo in mano, la band ha cantato nuovamente il brano, stavolta senza censurare le parolacce che erano state tolte come richiesto dal regolamento. Dopo il Festival di Sanremo, l’ Song Contest: i Måneskin fanno il pieno nel 2021 e riportano in Italia un trofeo che mancava dal 1990.

Il loro brano “Zitti e buoni” ha sbancato Rotterdam, conquistando il successo grazie al televoto, mentre la giuria di qualita’ li aveva piazzati al quinto posto. E’ la terza volta che l’Italia vince l’Eurovision, la prima fu con Gigliola Cinquetti, quindi con Toto Cutugno e adesso con la band romana che dall’essere composta da artisti di strada e’ diventata una realta’ europea. E il quartetto ha pianto di gioia all’annuncio della vittoria – serata trasmessa in diretta su Rai1 -, per poi riproporre il brano rock. E da regolamento, il prossimo anno tocchera’ all’Italiano organizzare l’ Song Contest.

“Siamo onorati e felici, ringraziamo tutti. Ma questo per noi è solo l’inizio, da domani incominceremo a suonare ovunque”. Sono le prime parole di Victoria, bassista dei Måneskin, in conferenza stampa dopo la vittoria dell’ Song Contest. E, nonostante i festeggiamenti e le emozioni, è il momento dei ringraziamenti: “Ai giornalisti, alla delegazione, a tutti gli altri artisti in gara. Abbiamo trovato un ambiente super amichevole, ci siamo divertiti, è stato bellissimo”, dice Damiano.

LEGGI ANCHE  Tg Dire Giovani, è online il trailer di ‘Eternals’

Anche se, aggiunge Victoria, l’attesa è stata peggiore rispetto al Festival: “A Sanremo è tutto più veloce, qui la votazione è lunga e crea più ansia”. Ma il messaggio dei Måneskin è sempre lo stesso, che è il loro ‘trucco’ per il successo e il consiglio ai giovani artisti che vogliono intraprendere il loro stesso percorso: “Rimanere se stessi e non curarsi degli stupidi commenti della gente. Noi suoniamo musica che amiamo e questo non ha prezzo. L’importante è essere coerenti con chi si è”.

Per Damiano, l’Eurovision non segna solo la vittoria della band, ma “tutto l’evento è stata una rivalsa dopo l’ultimo anno. Siamo grati di avere avuto la possibilità di essere parte di questo grande evento che ha significato tanto per tutta l’Europa”. Poi, una precisazione a chi lo ha accusato di assumere droghe: “Non ne faccio uso, per favore non ditelo. Non faccio uso di cocaina”.

Un commento Victoria lo riserva anche al modo in cui sono arrivati alla vittoria, cioè grazie al voto del pubblico da casa piuttosto che non a quello delle giurie di qualità che invece li avevano relegati fuori dal podio: “Il pubblico è la cosa più importante, il voto dei critici non rappresenta sempre il gusto del pubblico. Senza offesa per la giuria, ma ha più valore il voto del pubblico”.

“Complimenti ai Måneskin vincitori dell’Eurovision”. Così il profilo Twitter ufficiale di Palazzo Chigi dopo la vittoria dell’Eurovision Song Contest 2021 da parte dei Måneskin con il brano ‘Zitti e buoni’. 



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Oroscopo di oggi la giornata segno per segno

Notizia precedente

Napoli, si cercano i fornitori di droga dei cugini Masiello

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..