Strage familiare nella notte in provincia di Torino: uccide , moglie, figlio disabile e due vicini. E poi si ferisce.

Quattro morti e un ferito grave. E’ il tragico bilancio di quanto successo nella notte a , nel Torinese. Secondo le prime ricostruzioni, confermate dai carabinieri di Ivrea, in un alloggio privato un uomo avrebbe aperto il fuoco e ucciso a colpi di pistola la moglie e il figlio disabile.I carabinieri hanno trovato altri due cadaveri: si tratta di una coppia di anziani che abitava al piano di sopra. L’omicida si sarebbe poi sparato ed è ricoverato in condizioni gravi a Torino.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Minore picchia selvaggiamente un coetaneo. IL VIDEO VIRALE SUL WEB

A sparare e’ stato , 83 anni che ha ucciso, con una pistola calibro 9 regolarmente detenuta la moglie Rosaria Valovatto di 79 anni, il figlio disabile di 51 anni Wilson; e la coppia di coniugi proprietari della loro abitazione, di 74 anni e , di 70.

A scoprirlo sono stati i carabinieri della Compagnia di Ivrea che intorno alle 3.15 di stanotte, all’interno di una abitazione privata, hanno trovato quattro persone uccise nelle ore precedenti da colpi di arma da fuoco esplosi da un pensionato che, mentre i carabinieri cercavano di entrare nell’appartamento attraverso il balcone. con l’aiuto dei Vigili del Fuoco, si è sparato al volto rimanendo gravemente ferito.  Per l’omicidio è stata utilizzata una pistola regolarmente detenuta. Il ferito è stato trasportato in ospedale a Torino in gravi condizioni.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..