strage della casilina: l’inchiesta sull’incidente e le immagini del telefonino



Saranno le indagini dei carabinieri a chiarire la dinamica dell’ mortale lungo la strada Casilina della serata di Sabato Santo che ha causato 4 morti.

I Carabinieri della Compagnia di Cassino infatti hanno rinvenuto un video nel cellulare del 20enne Luigi Franzese, una delle vittime dell’ avvenuto intorno alle 20.30 sulla Casilina, all’altezza di San Vittore del Lazio, al confine tra Lazio e Campania. Tutte le vittime erano di Mignano Monte Lungo, il paese in provincia di Caserta. Nel filmato, lungo una decina di secondi, si vedono i momenti subito successivi all’impatto, con un’auto ribaltata e i primissimi soccorsi in atto. Prima dell’ alcuni amici hanno visto una diretta video che il giovane stava trasmettendo sul suo profilo instagram.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Strage della strada del Sabato Santo: morti 3 giovani e un uomo di 52 anni

ADS

Il dato importante però, sottolineano gli investigatori, è che a girare il video col telefonino non è stato il guidatore. I carabinieri hanno sequestrato tutti i cellulari rinvenuti sul luogo della tragedia e su delega della Procura di Cassino saranno svolti accertamenti. Vengono sentiti anche alcuni testimoni che hanno assistito allo scontro, la cui dinamica è molto chiara: le vittime sono morte in un frontale, dopo che una delle due macchine ha invaso la corsia opposta. Bisognerà accertare se all’origine ci sia una distrazione o se invece le condizioni della strada abbiano provocato uno sbandamento.

LEGGI ANCHE  Covid: nel Casertano superata quota mille decessi

Con Franzese hanno perso la vita i 19enni e Matteo Simone, due amici che si trovavano nell’auto con lui. Mentre la quarta vittima è il 52enne Claudio Amato, anch’egli di Mignano che stava facendo rientro a casa dopo essere uscito per prendere una pizza per se per la famiglia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Strage sulla Casilina, il sindaco di Mignano: ‘Tutto il paese sta piagendo’

Una “tragedia grandissima”, come lo strazio e il “dolore” per la morte di quattro persone, di cui tre ventenni, in un tragico frontale avvenuto ieri sera sulla Casilina. “E’ una tragedia enorme –  ha spiegato il vescovo di Teano, Giacomo Cirulli -. Ora voglio chiamare e incontrare i genitori di questi giovani per un conforto spirituale”. “E’ un lutto gravissimo che ha colpito la nostra comunità – dice il vescovo – nel giorno in cui la morte è sconfitta e la vita trionfa. Oggi più che mai dobbiamo dare l’annuncio di risurrezione, pure nel dolore grandissimo. Sono in contatto con il parroco di Mignano Monte Lungo, desidero contattare le famiglie”.



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Paga un ragazzino di 12 anni per sparare contro un rivale in amore: arrestato

Notizia precedente

Oroscopo di oggi la giornata segno per segno

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..