Strage sulla Casilina, il sindaco di Mignano: ‘Tutto il paese sta piagendo’

SULLO STESSO ARGOMENTO

La pagina facebook del comune di Mignano Montelungo è listata a lutto. Tutte e 4 le vittime dell’incidente lungo la Casilina erano del paese del casertano.

”E’ una tragedia immane, che ha lasciato tutti senza fiato, da questa mattina la città intera sta piangendo”. Antonio Verdone, sindaco di Mignano Monte Lungo, ha commentato così ai giornalisti accorsi in paese. ”Le famiglie si trovano in un dolore difficilmente superabile e l’intera comunità è vicina a loro, nonostante la zona rossa e il lockdown, c’è una gara di solidarietà che in questa tragedia dimostra quanto la città sia unita – aggiunge – Per i funerali, quando la Procura metterà a disposizione le salme, ci stiamo già organizzando, ci sarà tantissima gente e dovremo tenere conto dell’emergenza pandemica, per questo stiamo pensando di tenerli in un’area all’aperto e per quel giorno proclamerò il lutto cittadino”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Strage della strada del Sabato Santo: morti 3 giovani e un uomo di 52 anni

A perdere la vita tre giovani, residenti in provincia di Caserta e un operaio di Rocca d’Evandro. Si tratta di Carlo Romanelli, 19 anni, Matteo Simone 19, Luigi Franzese 20 e Claudio Amato, 52 anni. Inutile ogni soccorso, lo scontro frontale fra le due auto non ha scampo a nessuno dei quattro. Tre sono deceduti sul colpo mentre un quarto e spirato poco dopo l’arrivo in ospedale a Cassino. Secondo quanto appreso, le drammatiche fasi dell’incidente sono state immortalate in una diretta social che Luigi Franzese, una delle tre giovani vittime, stava effettuando attraverso la sua pagina Instagram. I ragazzi frequentavano Cassino e uno di loro era all’ultimo anno del liceo classico ‘Giosue’ Carducci’. Il magistrato di turno presso la Procura di Cassino, Alfredo Mattei, ha disposto l’autopsia per tutte e quattro le vittime mentre ai carabinieri della Compagnia di Cassino il compito di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.



Torna alla Home

telegram

LIVE NEWS

A Caivano cocaina e crack nelle cassetto delle posate: arrestato pusher

Caivano.Il pusher nei cassetti della cucina al posto delle posate aveva due borse piene di droga. Lo hanno scoperto i carabinieri della locale compagnia che tenevano d'occhio il giovane e  hanno seguito fino a via Garibaldi per poi fermarlo e perquisirlo. https://www.cronachedellacampania.it/wp-content/uploads/2024/05/Caivano-sequeswtro-droga.mp4 In manette è finito il 29enne Giovanni Cipolletti, di...

Maria Mazzotta incanta l’Auditorium Novecento di Napoli

Venerdì 24 maggio i riflettori dell'Auditorium Novecento di Napoli (via Enrico de Marinis, 4 - start 21h30) si accenderanno per il concerto di Maria Mazzotta, tra le più apprezzate interpreti della world music italiana. Unione di Tradizione e Modernità L’interpretazione viscerale di Maria Mazzotta incontra le sonorità elettriche del post...

CRONACA NAPOLI