foto dal web

e La si prenderanno cura del

L’ Associazione Fondiaria Oasi Vesuvio intende contribuire a salvaguardare, tutelare e valorizzare il patrimonio boschivo privato ricadente nell’area del Parco Nazionale del Vesuvio in gran parte distrutta dagli incendi del 2017. Purtroppo il fuoco devastando la vegetazione ha alterato sia gli equilibri idrogeologici che quelli dinamici della biosfera.

Per difendere le ricchezze naturali, geologiche, paesaggistiche e culturali, per difendere la legalità, per riattivare i processi produttivi di queste aree e dell’indotto economico ad esse collegate è necessario un lavoro capillare di analisi, monitoraggio, denuncia, informazione, progettazione e riqualificazione per il quale il tuo aiuto è fondamentale.

I volontari de La , da mesi ormai stanno portando avanti le iniziative di raccolta rifiuti e piantumazione nelle aree verdi di Napoli, per riportare decoro in aree che sono state degradate per anni.

Con questo scopo comune le due associazioni hanno deciso di unire le forze e dedicarsi alla cura di qeust’area. Per questo Domenica 18 Aprile alle ore 15:00 si incontreranno in Via Pisani a Torre del Greco per poter eseguire l’intervento.

Pascal Lemos, responsabile de La , rvuole ricordare le parole dell’umanitario L. Ron Hubbard, nella guida al buon senso La : “Non è necessario aumentare la sporcizia che inquina la terra e le falde acquifere, né aumentare i pericoli d’incendio nelle boscaglie, anzi, nel tempo libero si può fare qualcosa di costruttivo. Piantare un albero può sembrare poco, ma è già qualcosa.”



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..