foto dal sito web di astrazeneca


Ancora problemi con il . Ma questa volta riguarda la produzione sul suolo americano.

Il governo degli ha infatti ordinato ad AstraZeneca di interrompere la produzione del contro il nello stabilimento di dove il mese scorso sono state prodotte dosi del siero di che non hanno superato i controlli della qualita’.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Astrazeneca cambia nome e la Germania lo blocca sotto i 60 anni

La notizia, anticipata dalla Cnn, e’ stata confermata dall’azienda, che e’ ora alla ricerca di un sito produttivo alternativo. continuera’ invece la produzione nello stabilimento dell’azienda Emergent Biosolutions, alla condizione di assumere il controllo totale delle procedure. Il sospetto deterioramento ha portato al blocco di 15 milioni di dosi del siero.

Le dosi del di distribuite finora in Usa sono state tutte prodotte in Olanda e nessuna fiala fabbricata da Emergent Biosolutions ha raggiunto il mercato. Una fonte dell’azienda ha fatto sapere alla Cnn che il blocco della partita non influira’ sul raggiungimento dell’obiettivo di 100 milioni di dosi consegnate agli entro la fine di maggio.

 



Cronache Tv



Ultimi Video dai TG

Ti potrebbe interessare..