Alla Università Parthenope di Napoli lauree per i primi meteorologi

SULLO STESSO ARGOMENTO

 Alla Univerità Parthenope di Napoli lauree per i primi meteorologi. Ad oggi nessun ateneo del Sud poteva formarli

Si sono laureati oggi all’Università Parthenope, Gaetano Genovese e Ilaria Manco, i primi due studenti che hanno ricevuto l’attestato di meteorologo, unitamente alla laurea in ‘Scienze e Tecnologie della Navigazione’.

Un risultato molto atteso, si legge in una nota della Parthenope, “poiché fino ad oggi nessuna università del sud Italia poteva formare i meteorologi”. “Gli studenti che desideravano conseguire tale specializzazione dovevano proseguire gli studi con la partecipazione a lunghi e costosi master o il trasferimento nel nord del Paese.

Le uniche Università italiane fino ad oggi in grado di rilasciare tale attestazione erano: Bologna, L’Aquila, Roma e Trento” ricorda la nota. La particolare seduta di Laurea, svolta in modalità telematica, ha previsto i saluti del Rettore Alberto Carotenuto e del Direttore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Giorgio Budillon, oltre che dei coordinatori dei corsi di studio, i proff. Stefano Pierini e Claudio Parente.

    Ospiti d’eccezione il Generale dell’Aeronautica Militare Luigi Baione – rappresentante permanente presso la World Meteorological Organization ed il Prof. Dino Zardi – Presidente della Associazione Italiana Scienze dell’Atmosfera e Meteorologia che hanno sottolineato l’importanza dei processi di ricerca, digitalizzazione e transizione ecologica in questi ambiti che hanno prospettive enormi di sviluppo nei prossimi anni.

    “Un percorso impegnativo – ha sottolineato il prof. Giorgio Budillon – poiché gli studenti effettuano anche il tirocinio presso il Centro Meteo dell’Università, arrivano quindi al conseguimento del titolo con una solida esperienza sul campo. D’altra parte il Centro Meteo della Parthenope da anni lavora al fianco di Enti ed Istituzioni, basti ricordare la collaborazione con la Regione Campania per le previsioni meteo nel corso delle Universiadi o quella con la Società Autostrade per il monitoraggio delle condizioni meteo nei principali valichi”.

    Leggi anche qui


    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, agguato alle Case Nuove: arrestato Francesco Matteo

    Ieri mattina, la Polizia di Stato ha arrestato un...
    DALLA HOME

    Giochi per l’oratorio e il grest da fare al chiuso: idee divertenti per tutte le età 

    In un mondo sempre più dominato dalle tecnologie e dagli schermi, è fondamentale offrire ai bambini e ai ragazzi esperienze coinvolgenti. Tuttavia, quando le condizioni atmosferiche non permettono di svolgere attività all’aperto, diventa essenziale trovare alternative altrettanto divertenti ma che non richiedono l’impiego di uno spazio esterno. Pertanto, l’organizzazione...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE