piano vaccinale
foto dal web


, indignazione degli specialisti ambulatoriali

, indignazione degli specialisti ambulatoriali: “Si sta dando priorità a chi sta dietro una scrivania”. Gabriele Peperoni: “Pronti allo stato di agitazione”

“Siamo indignati per quanto sta accadendo in , dove il vaccino anti Covid viene somministrato seguendo criteri incomprensibili, sulla base di un che non tutela chi veramente è in prima linea contro il virus”. Non usa mezze misure *Gabriele Peperoni, vice presidente nazionale del SUMAI*, nell’esprimere l’indignazione dei camici bianchi della Medicina e della Sanità territoriale (anche Psicologi, Biologi e Chimici) per l’avvio di una campagna vaccinale che appare “discriminatoria”. “Le decisioni prese – prosegue Peperoni – mettono gravemente a rischio i nostri colleghi. Specialisti ambulatoriali interni, che tutti i giorni sono a contatto con i cittadini positivi, si recano nelle loro case e gli si avvicinano al massimo grado”.

Prassi normale, ad esempio, per odontoiatri, oculisti e otorini, a differenza di quel mondo di funzionari che sarà vaccinato prioritariamente, ma che opera nei propri uffici dove è raro venire a contatto con ammalati di Covid-19. “Vogliamo illuderci – aggiunge *Francesco Buoninconti, Segretrio regionale SUMAI* – che la nostra Sanità non sia governata da improvvisatori, che si sia trattato di un mero errore materiale dovuto alla fretta e magari alla scarsa conoscenza della situazione da parte del reale estensore della delibera, che forse l’ha composta in smart working, procedura che alcune Asl campane non hanno invece concesso neppure a quei pochi sanitari per i quali sarebbe stata tecnicamente possibile”.

A questa situazione già grave, dicono dal SUMAI, si aggiunge che ad oggi ancora non è stato consentito agli Specialisti Ambulatoriali Interni di accedere alla piattaforma SINFONIA per conoscere in anticipo le condizioni di positività o meno ai tamponi dei pazienti al cui domicilio regolarmente stanno recandosi per le attività cliniche ordinarie. Si ricorda a tale proposito che la Regione stessa ci aveva chiesto le mail dei colleghi per inviargli le credenziali, mail che abbiamo immediatamente dato agli uffici regionali ma senza avere ad oggi nessun risultato. Ora il sindacato attende un’immediata correzione delle priorità previste dal Piano regionale di vaccinazione e che contestualmente si provveda altrettanto immediatamente all’all’invio delle credenziali ai nostri Specialisti per poter accedere alla piattaforma SINFONIA onde evitare che altri colleghi vengano colpiti dal Covid-19 e non ci siano ulteriori decessi che già hanno colpito la categoria. Se così non fosse dal SUMAI si dicono pronti ad avviare le procedure di agitazione della categoria per mancato rispetto dell’Accordo integrativo regionale.


Cronache Tv


Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Decibel Bellini ricorda Coccoluto: ‘Era un maestro assoluto’

Il ricordo dello speaker del Napoli del dj scomparso oggi
Leggi tutto

Il parroco di Ercolano: ‘No ai rami di ulivo in buste di plastica a Pasqua’

L'iniziativa per salvaguardare la madre terra si inserisce nel rispetto delle disposizioni dei vescovi italiani
Leggi tutto

Napoli, in carcere 21 anni dopo il reato, la moglie: ‘Punito uomo onesto’

In carcere 21 anni dopo il reato, la moglie: 'Punito uomo onesto'
Leggi tutto

Napoli, tra i convocati ritorna Manolas

Gennaro Gattuso ritrova il centrale greco, difficile vederlo in campo dal primo minuto.
Leggi tutto

FORTUNA Estrazioni del Lotto e numeri vincenti 10eLotto

I numeri vincenti di oggi 2 marzo
Leggi tutto

In Campania vaccinate finora oltre 413 mila persone

La Campania ha vaccinato finora 413.037 persone su un totale di dosi ricevute di 534.115.
Leggi tutto

Il comune di Napoli approva un piano per lavori a Posillipo

Il comune di Napoli approva un piano per lavori a Posillipo
Leggi tutto

Opera edile abusiva nel Casertano: Procura ordina abbattimento

L’ordine di demolizione, disposto dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, prevede l’abbattimento del manufatto
Leggi tutto

Covid, nel Casertano 223 nuovi casi e 5 morti

Su 2053 tamponi processati sono 223 i nuovi positivi al coronavirus in provincia di Caserta.
Leggi tutto

Camorra: pistola illegale a casa, condannato il figlio del boss di Avellino 

Il 36enne figlio di Amedeo Genovese ha sempre sostenuto di avere con se' quell'arma per difendersi.
Leggi tutto

Il Prefetto visita l’Associazione “L’Altra Napoli” nel quartiere di Forcella

Nel pomeriggi il Prefetto di Napoli, Marco Valentini, si è recato presso la sede dell’Associazione “L’Altra Napoli”
Leggi tutto

Napoli, monopattini elettrici abbandonati in fondo a mare

Europa Verde: “Assenza totale di senso civico. Occorre una campagna di rieducazione e punizioni esemplari per gli incivili.”
Leggi tutto

Napoli, parte al Pascale l’ambulatorio virtuale

I pazienti #oncologici possono restare a casa e farsi visitare grazie alla televisita
Leggi tutto

EMERGENZA Risalgono i nuovi positivi e i morti per covid in Italia: oggi 17.083 e 343

Il tasso di positività è pari al 5,08% in diminuzione rispetto a ieri
Leggi tutto

Covid, rischio fascia rossa per 27 comuni del Casertano

Ci sono soprattutto piccoli comuni ma anche #Maddaloni e Santa Maria Capua Vetere
Leggi tutto

Covid, in Campania oggi altri 2046 positivi e 36 vittime

La percentuale sale al 13,40%. In salita anche i ricoveri ordinari
Leggi tutto

Poesie 4.0, il nuovo libro della poetessa campana Ida Testa

Edito dalla Aletti nella prestigiosa collana "I Diamanti"
Leggi tutto

Napoli, la Polizia Locale preleva 300 veicoli abbandonati in strada

A Napoli oltre 200 auto e 100 motocicli abbandonati in strada
Leggi tutto

Proroga delle rate relative alla rottamazione-ter e al saldo e stralcio delle cartelle

Il Mef annuncia l’emanazione del provvedimento
Leggi tutto

Covid, De Luca: ‘Stamperemo 4 milioni di card per chi è vaccinato’

In Campania già distribuite le prime 100mila
Leggi tutto


Ti potrebbe interessare..