Napoli, coppia rapina un automobilista a Gianturco: arrestata

Napoli, coppia rapina un automobilista a Gianturco: arrestata Ieri mattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Reparto Prevenzione Crimine Campania, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Carlo di Tocco per una rapina ai danni di un automobilista. I poliziotti hanno accertato che una donna […]

google news
foto da google

Napoli, coppia rapina un automobilista a Gianturco: arrestata

Ieri mattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Reparto Prevenzione Crimine Campania, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Carlo di Tocco per una rapina ai danni di un automobilista.

I poliziotti hanno accertato che una donna armata di pistola, in compagnia di un complice a bordo di un’auto, dopo aver infranto il vetro della vettura della vittima si era impossessata di un borsello con 1100 euro.
Gli agenti, grazie alle descrizioni fornite dalla vittima, hanno rintracciato i rapinatori in via Vespucci e, dopo un lungo inseguimento, li hanno bloccati in via Reggia di Portici.

Inoltre, nell’auto hanno rinvenuto un arnese atto allo scasso e il borsello con l’intera somma che è stata riconsegnata alla vittima.
Salvatore Improta e Anna Esposito, napoletani di 42 e 49 anni con precedenti di polizia, sono stati arrestati per rapina aggravata.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

A Qualiano serra di cannabis con 109 piante: 2 arresti

La scoperta dei carabinieri a Qualiano, la serra era anche alimentata da energia elettrica rubata dalla rete pubblica

Oroscopo oggi, previsioni segno per segno. Scorpione fortunati oggi

Le previsioni dello zodiaco per oggi 7 ottobre

Napoli Città Libro, ad aprile 2023 la quarta edizione alla Stazione Marittima

Un'intera giornata sarà dedicata a Piero Angela

L’Asl di Caserta frena i tamponi ‘fai da te’

Il direttore generale Blasotti: "Ci stanno arrivando dati falsati, i contagiati non comunicano all'Asl"

IN PRIMO PIANO

Pubblicita