Ospedaletto d’Alpinolo. I Carabinieri della di Ospedaletto d’Alpinolo hanno denunciato un 42enne ed un 61enne della provincia di Napoli, ritenuti responsabili di truffa.

L’indagine prende spunto dalla denuncia da parte di una persona del luogo che, in cerca di regali, veniva attratta dal prezzo oltremodo conveniente di un gioco per in vendita su un noto sito di annunci on-line.

Ignaro del raggiro in cui sarebbe incappato, non esitava a contattare l’inserzionista, anche per avere maggiori chiarimenti e per ridurre al minimo il dubbio che potesse trattarsi di una truffa.

LEGGI ANCHE  Covid, in Campania per il sesto giorno più guariti che positivi
ADS

Venivano così fornite dettagliate spiegazioni che conquistavano la fiducia dell’acquirente il quale non esitava ad effettuare il pagamento di 300 euro mediante ricarica su carta prepagata. Ma, ricevuta la somma pattuita, il fittizio venditore si rendeva irreperibile sui contatti forniti, omettendo la consegna del giocattolo.

Con una serie di accertamenti i Carabinieri sono riusciti a risalire all’identità dei presunti responsabili per i quali è scattato il deferimento in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria

truffatori senza cuore ora prendono di mira anche i giochi per bambini

Foto di repertorio



Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

Il boom della Telemedicina pediatrica. A Napoli l’eccellenza del Policlinico federiciano con pazienti anche dal Nord

Notizia precedente

Emergenza abitativa, Sunia e Cgil Campania: ‘Dal primo gennaio oltre 15mila famiglie a rischio sfratto’

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..