Seguici sui Social

Cronaca Napoli

Ponticelli, Giannuzzi (M5S): “Finalmente schiarita su caso Bipiani, ora case dignitose agli abitanti”

PUBBLICITA

Pubblicato

il

foto di repertorio


Ponticelli, Giannuzzi (M5S): “Finalmente schiarita su caso Bipiani, ora case dignitose agli abitanti”

“Dopo due anni di lavoro del MoVimento 5 Stelle in tutte le sede istituzionali, apprendo con grande soddisfazione che la vicenda del campo Bipiani di Ponticelli si avvia a soluzione con un progetto, approvato in giunta a Napoli, che prevede la demolizione dei container di amianto e la bonifica dell’area interessata. Dedicheremo ora tutta la nostra attenzione ad assicurarci che chi ha abitato ed abita tuttora in questi fabbricati, coibentati con lastre di amianto in deterioramento, possa ricevere adeguata sistemazione in abitazioni finalmente sicure e dignitose” è il commento della senatrice Silvana Giannuzzi vicepresidente al Senato della commissione politiche dell’Unione Europea.

Nel maggio 2019 la Giannuzzi aveva presentato una interrogazione per chiedere ai Ministeri della Salute, Ambiente e Interni: “se fossero a conoscenza della situazione e quali iniziative, per quanto di propria rispettiva competenza” intendessero “porre in essere per sopperire alle evidenti carenze del Comune di Napoli, al fine di tutelare la salute pubblica e la dignità degli abitanti dei “bipiani” di Ponticelli”. La senatrice aveva organizzato diversi sopralluoghi del sito Bipiani per sollecitare una risposta delle istituzioni locali. Nell’ultimo sopralluogo, avvenuto l’8 febbraio, Giannuzzi era arrivata a coinvolgere il vice-ministro Sileri per mostrare da vicino al Governo le ragioni della sua interrogazione. Testimoni partecipi delle disumane condizioni di vita degli abitanti dei Bipiani esposti da 40 anni all’amianto in deterioramento erano stati in quella occasione, oltre alla stessa Giannuzzi e Sileri, il senatore Presutto, la consigliera regionale Ciarambino, la consigliera comunale Matano e la consigliera municipale Formisani.

LEGGI ANCHE  Oroscopo di oggi la giornata segno per segno

È notizia di queste ore che il Comune di Napoli ha inoltrato al Ministero della Salute, dopo le sollecitazioni di quest’ultimo a trovare una soluzione, un progetto di demolizione e bonifica dei container dei cosiddetti Bipiani. Un progetto esecutivo che prevede finalmente interventi di bonifica, smantellamento e demolizione dei fabbricati installati nel lontano 1980, come soluzione d’emergenza a seguito del terremoto, in via Isidoro Fuertes in zona Ponticelli a Napoli, e poi trasformatisi in stabile macchina di degrado e pericolosità sanitaria per i suoi abitanti.

“Sono felice che tutto il lavoro fatto stia dando i risultati sperati per la vita di queste persone in così grande sofferenza, e ringrazio di cuore – aggiunge la senatrice Giannuzzi – il viceministro della salute Sileri per il suo decisivo intervento. Voglio dedicare poi un pensiero di immensa gratitudine all’impegno costante di due donne magnifiche del Movimento, la consigliera comunale Marta Matano e la consigliera della VI municipalità, Tina Formisani, sentinelle instancabili del territorio, senza le quali nulla di tutto questo sarebbe stato possibile.”


Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Arrivano a Napoli con volo privato da Londra: 2 sono positivi al covid

Pubblicato

il

Arrivano a Napoli con volo privato da Londra: 2 sono positivi al covid

Due persone appartenenti ad uno stesso nucleo familiare provenienti da Londra e giunte ieri con un volo privato all’aeroporto di Capodichino a Napoli sono risultate positive al tampone antigenico rapido e sono asintomatiche. L’accertamento e’ stato effettuato nell’ambito dei controlli dell’Ufficio di sanita’ aerea (Usmaf) dello scalo napoletano e rientra nelle verifiche in corso da tempo anche sui voli di linea provenienti dal Regno Unito.

In tutto le persone sottoposte a controllo per il volo privato in questione sono state 6: si tratta di due membri dell’equipaggio e di quattro componenti il nucleo familiare. In applicazione dell’ordinanza ministeriale del 9 gennaio sono stati controllati tutti effettuando il tampone antigenico rapido. E’ stato ordinato l’isolamento domiciliare della famiglia e sono stati posti in quarantena in un albergo i due membri dell’equipaggio. E’ stata allertata l’Asl per il proseguimento dell’attivita’ di sorveglianza sanitaria e per l’effettuazione del tampone molecolare al fine di accertare l’eventuale presenza della variante inglese del Covid. Ieri sono state controllate, in collaborazione con l’Unita’ di Crisi della Regione, i 135 passeggeri di un volo di linea proveniente da Londra e si attendono i risultati del tampone molecolare.

LEGGI ANCHE  Mazzette a Torre Annunziata, Falanga, Udc: 'Responsabile anche chi per anni ha sponsorizzato Ariano'
Continua a leggere

Le Notizie più lette