De Luca: ‘Mi sono vaccinato facciamolo tutti’

De Luca: ‘Mi sono vaccinato facciamolo tutti’ Al governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca e’ stato somministrato stamattina il vaccino anticovid. De Luca ha seguito l’avvio delle vaccinazioni nella tenda allestita all’esterno dell’Ospedale Cotugno di Napoli e poi e’ andato in riunione con il direttore generale Maurizio Di Mauro. Al termine dell’incontro, De Luca […]

google news

De Luca: ‘Mi sono vaccinato facciamolo tutti’

Al governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca e’ stato somministrato stamattina il vaccino anticovid. De Luca ha seguito l’avvio delle vaccinazioni nella tenda allestita all’esterno dell’Ospedale Cotugno di Napoli e poi e’ andato in riunione con il direttore generale Maurizio Di Mauro. Al termine dell’incontro, De Luca si e’ sottoposto al vaccino nella direzione dell’ospedale napoletano, come si apprende da fonti della Regione Campania.

Il presidente della Regione Campania ha anche pubblicato una foto su Facebook che lo ritrae durante la vaccinazione. “Mi sono vaccinato – scrive nel post – dobbiamo farlo tutti nelle prossime settimane. E’ importante per vincere la battaglia contro il Covid-19 e tornare alla vita normale. Senza abbassare la guardia e rispettando le norme”.

Napoli, l’infettivologo Punzi il primo vaccinato al Cotugno

“Io tra gli autori del miracolo Campania”. Lo ha sostenuto De Luca parlando con alcuni cronisti al margine della giornata di vaccinazione a Napoli. “Se ho sbagliato qualcosa nella gestione del Covid in Campania lo diranno gli storici. Io sono tra i responsabili del miracolo insieme ai medici ed operatori sanitari” facendo riferimento al basso tasso di occupazione della terapia intensiva e della percentuale di morti covid più bassa d’Italia. “Quella della Campania rimane la percentuale più bassa di morti rispetto alla popolazione. Un miracolo fatto dai medici, ma anche noi abbiamo contributo mantenendo il rigore contro il contagio”.
Sui vaccini. “Diversamente da quello che si immaginava avremo una adesione di massa. Per il resto dobbiamo aspettare la campagna di vaccinazione per vedere come reagiscono i cittadini, ma mi pare di capire che i no-vax si siano diradati in questo periodo. Mi auguro che non ci sia bisogno – incalza De Luca – di porre l’obbligo al vaccino, perché sarebbe impossibile. Il problema ci potrebbe essere per il personale medico e per i dipendenti pubblici, ma è una cosa estrema sulla quale ragionare solo davanti a vuoti clamorosi. Per quello che vedo oggi c’è grande senso di responsabilità e partecipazione”.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Da Varcaturo truffavano clienti di Poste Italiane in tutt’Italia: 2 arresti

Centralino della truffa in una camera d'albergo di Varcaturo: 2 persone arrestate dai Carabinieri

Caso Genovese, imprenditore condannato a 8 anni e 4 mesi

Il gup Chiara Valori ha condannato Alberto Genovese a 8 anni e 4 mesi per due episodi di violenza sessuale commessi ai danni di...

Elezioni 2022, Di Maio: “Abolire il Reddito di cittadinanza? Rischio tensioni sociali”

"Se io fossi qualsiasi cittadino del Sud sarei estremamente preoccupato. Qui c'e' Salvini che vuole portare un ministero a Milano, vogliono fare l'autonomia differenziata...

Aversa, autista del bus della CTP aggredito da un automobilista

Aversa. Autista del bus della CTP aggredito da un automobilista con un girabacchino. Il sindacato denuncia: “Fare qualcosa prima che ci scappi il morto”. Sulla...

IN PRIMO PIANO

Pubblicita