Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Caserta e Provincia

Vendevano auto rubate sul web: in manette due pregiudicati

Pubblicità'

Pubblicato

il



Pubblicità'

Aversa. Sono stati individuati ed arrestati dai Carabinieri della Stazione di Gricignano di Aversa due ricettatori classe 74 e 98, di Frattamaggiore e Castel Volturno, con precedenti, all’esito di un’attività d’indagine scaturita dalla segnalazione di un cittadino che denunciava l’annuncio di vendita sul web di un veicolo che, con sommo stupore del denunciante, riportava la stessa targa di quello di sua proprietà.

Ricevuta l’attivazione, procedendo dal sequestro dell’auto in vendita che risultava essere oggetto di rapina, i militari dell’Arma hanno subito avviato accertamenti tecnici e ricerche che consentivano di individuare l’identità dei due soggetti e la base logistica dell’attività di riciclaggio. Veniva quindi approntato un dispositivo di osservazione e pedinamento che non tardava a dare i suoi frutti: nella stessa giornata infatti i malviventi venivano rintracciati presso il box garage di appoggio alla guida di due autovetture, che a loro volta risultavano provento di furto, e pertanto arrestati in flagranza.
La tempestiva operazione si concludeva con il sequestro dei restanti veicoli.

Continua a leggere
Pubblicità

Caserta e Provincia

Il vescovo di Teano guarito dal covid lascia l’ospedale e torna a casa

Pubblicato

il

vescovo di teano
foto di repertorio

Il peggio è passato. Il vescovo della Diocesi Teano-Calvi Giacomo Cirulli ha lasciato giovedì pomeriggio, poco dopo le ore 17, l’ospedale Gemelli di Roma, dove è rimasto ricoverato per una decina di giorni a causa del peggioramento delle condizioni causate dal contagio da Covid-19.

Ma il vescovo non tornerà subito in Diocesi, come egli stesso ha confermato: “Sono clinicamente guarito e negativo. Ora ho bisogno di una buona convalescenza in sicurezza. Per questo sono con mio fratello e raggiungerò il luogo della mia residenza, in famiglia. Starò lì fin quando le mie condizioni di salute non ritorneranno buone”.

Il capo della Diocesi Teano-Calvi ha voluto ringraziare i fedeli “delle vostre preghiere e dell’affetto che mi hanno abbracciato in questo momento durissimo della mia vita. Ringraziamo sempre il Signore per la sua eterna misericordia. E preghiamo per la nostra Santa Chiesa Diocesana. È per Essa che offro questa mia povera sofferenza, per la sua santità e bellezza”

Pubblicità'

Le Notizie più lette