Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Musica

E’ fuori ‘Tisana’, il nuovo singolo di Francesco Del Poz

Pubblicità'

Pubblicato

il

tisana,del poz


Pubblicità'

Da oggi in radio, in digital download e sulle piattaforme streaming, è disponibile “” (Be NEXT Music / Sony Music Italy), il che anticipa il disco di prossima uscita di Francesco Del Poz.

 

 

canta un messaggio semplice ma non per questo banale, come spiega in una nota stampa: “Se hai un problema, parlane, non tenere tutto dentro. ‘’ si sviluppa come un dialogo che avviene una sera tardi davanti una e una torta, l’obiettivo è quello di incoraggiare l’altra persona a non considerarsi sbagliata e spronarla a mettersi più in gioco. La qui diventa un simbolo del calore umano, dell’incontro e della condivisione. Come “Cerco casa” precedente singolo tratto dal nuovo album, anche ‘Tisana’ racconta un’esperienza realmente avvenuta. Il brano è diventato per me stesso una piccola terapia personale durante un periodo difficile vissuto nei mesi passati.”.

’ è il secondo estratto, dopo “Cerco casa”, del prossimo disco del cantautore di Treviso.
Dopo tre dischi pubblicati in adolescenza, questo sarà il primo album da “artista più consapevole” per .
Il disco si caratterizzerà per sonorità moderne con uno sguardo all’Indie, mantenendo comunque la propria identità prevalentemente pop.
Decisivo infatti l’incontro con il produttore Roberto Visentin per vari punti: la modalità di scrittura, l’approccio alla composizione e alla produzione, la scelta di come sviscerare i temi nei brani.

è un cantautore polistrumentista nato a Treviso il 7 maggio 1995. Cresce in un ambiente famigliare incentrato sulla musica e fin dall’infanzia, grazie al padre, ha l’occasione di essere in contatto con vari musicisti.
A 7 anni chiede ai genitori di iniziare a studiare pianoforte e prende le prime lezioni. A 9 anni sente il forte bisogno di suonare la chitarra ed inizia in quel periodo a scrivere le prime canzoni: il padre, riconosciuto il suo talento, lo asseconda fin da subito. A 12 anni, Francesco registra i suoi primi 10 inediti in studio di registrazione; nello stesso periodo, comincia lo studio di basso e batteria e nasce la sua band che, da lì ad oggi, si esibisce in buona parte del paese.
A 15 anni, la città di Treviso gli conferisce il “Premio della Bontà” per l’impegno sociale manifestato attraverso i concerti.
Dai 15 ai 19 anni, affianca l’attività concertistica al teatro con la compagnia “Ombre di Teatro”.
A 21 anni firma il suo primo contratto discografico con un’etichetta indipendente che produce il singolo “Te”, presentato successivamente ad Area Sanremo.
A 22 anni aiuta Mauro Benetton, caro amico malato di S.L.A., a scrivere il libro “La Coccinella”: ne parlano reti televisive e giornali, tra cui laRepubblica.it; nasce allora il progetto “Cara SLA” per portare nelle scuole l’esperienza vissuta con Mauro, incontrando centinaia di studenti.
Tra i 22 e i 24 anni pubblica 7 singoli e si esibisce con la band tra il Veneto e la Puglia.
A 25 anni pubblica il singolo “Cerco casa” che vede l’anteprima del videoclip su Sky Tg24 e passaggi radiofonici su decine di radio a livello locale e nazionale, tra cui Rai Radio1.

Contatti social:

FB:https://www.facebook.com/dalpozfrancesco/
IG: https://www.instagram.com/francescodalpoz/

Guarda il video:

Continua a leggere
Pubblicità

Cultura

Franceschini al San Carlo per la Cavalleria Rusticana

Pubblicato

il

franceschini
foto archivio

Presente, tra gli altri spettatori virtuali, il ministro per i Beni culturali e il Turismo Dario Franceschini che ha assistito alla ‘Cavalleria rusticana’ di Pietro Mascagni in forma di concerto in streaming su Fb.

La Cavalleria rusticana è stata la prima della programmazione lirica 2020/21 del teatro San Carlo di Napoli e Franceschini ha inviato un messaggio al Massimo napoletano: “E’ davvero una grande gioia essere qui con voi per l’avvio di un anno che sarà diverso dagli altri – si legge nel testo diffuso dal teatro – la cultura italiana sta attraversando con la cultura di tutto il mondo come un deserto, ma alla fine di questo deserto le sale, i teatri, torneranno a riempirsi della gioia, della musica, dello spettacolo dal vivo che si chiama ‘dal vivo’ perché non si può privare nessuno del rapporto tra palcoscenico e platea”.

https://www.facebook.com/teatrodisancarlo/

“Però questa grande capacità di creatività e di adattamento l’ha mostrata proprio il San Carlo con questa serata che viene trasmessa on line in tutto il mondo. Sono migliaia le persone che hanno comprato il biglietto e che stasera idealmente abbracciano Napoli, abbracciano il San Carlo, abbracciano la Lirica italiana. Grazie davvero a tutti voi”, conclude Franceschini. ‘Cavalleria rusticana’ con Elina Garanca, Jonas Kaufmann, Caludio Sgura e Maria Agresta, sul podio Juraj Valcuha, sarà disponibile on line via social al costo 1,09 euro fino a domenica 7 dicembre, poi sarà on demand sul sito del teatro per sette giorni sempre a 1,09 euro. Sono oltre 40.000 gli utenti che fino a questo momento hanno assistito all’inaugurazione in streaming e il trend è in continua crescita. Già ieri sera migliaia di commenti (circa 6000 in tempo reale e 17.000 interazioni) sono stati inviati da utenti di ogni parte del mondo che hanno espresso il proprio entusiasmo per l’iniziativa.

Potrebbe interessarti anche: https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/12/05/conte-alla-maggioranza-risultati-in-ue-non-possono-non-favorire-coesione-e-franceschini-alleanza-pd-m5s-e-inesorabile/6027528/

Continua a leggere

Castellammare di Stabia

Alessandro Criscuolo, ‘Sei molto di più’: il nuovo singolo del cantautore stabiese

Pubblicato

il

alessandro criscuolo
foto di repertorio

Dal 4 dicembre è fuori il videoclip di “Sei Molto di Più” il di Alessandro Criscuolo, cantautore di Castellammare di Stabia.

Il brano presentato alle selezioni di Sanremo Giovani, è un invito a tirare fuori la nostra parte migliore. Un invito raccontato con un testo molto semplice e diretto, una prerogativa dei testi di Alessandro, in cui attraverso i suoi occhi e la sua esperienza ci mostra quali sono stati alcuni degli eventi, o semplicemente momenti della sua vita, che l’hanno spinto ed ispirato a migliorare e stesso.

Segui il cantautore stabiese su Fb: https://www.facebook.com/alessandrocriscuoloofficial/

Sui suoi social Alessandro presenta il brano così: ” ‘Sei Molto di più’ è un invito a migliorarsi. Migliorare significa cercare di diventare la nostra “versione” che più ci fa stare bene, sia con noi stessi che con gli altri. Il primo passo per chi inizia questo percorso di miglioramento è di guardarsi dentro con sincerità ed onestà, riconoscendo i propri difetti e i propri limiti. Migliorarsi non è certo aspirare alla perfezione ma cercare di limare i propri difetti ed aprirsi al cambiamento. Il percorso sarà sicuramente lungo, alcune volte intriso di ostacoli, ma alla fine del percorso ci si potrà finalmente mostrare per come si è veramente. Perché come dico in questa canzone ‘non c’è modo di cambiare le cose, se le cose non le cambi da te’ “.

Guarda il video

Continua a leggere

Le Notizie più lette