Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Coronavirus

Napoli, migliorano gli anziani della rsa dei Colli Aminei contagiati dal coronavirus

Pubblicato

in

rsa colli aminei


Non ci sono pazienti positivi con la febbre oggi nel complesso per anziani dell’Istituti Povere Figlie della Visitazione di Maria, a Napoli, in via Colli Aminei.

Lo afferma  Francesco Guardascione, il medico che si occupa della Rsa in cui sono stati trovati 48 positivi al 19, tra cui 28 anziani e 8 suore. “Stamattina nessuno ha la febbre – spiega Guardascione – i due anziani che ieri avevano la temperatura un po’ alta stanno bene oggi. Anche la suora che ha problemi polmonari da tempo e ha oltre 80 anni sta meglio stamattina. Abbiamo attivato ormai da ieri tutte le procedure di sicurezza previste per limitare il contagio, il reparto e’ isolato”.

I medici insieme all’Asl monitorano la situazione: “Al momento le notizie sono positive – spiega Guardascione – ma restiamo in allerta vista anche l’eta’ avanzata dei positivi al covid. Possiamo essere ottimisti oggi e attendere qualche giorno per il nuovo giro di tamponi che dovrebbe essere effettuato dall’Asl nei prossimi giorni”.

Continua a leggere
Pubblicità

Coronavirus

Altri 24 positivi a Scafati: ora sono 153

Pubblicato

in

Cresce il contagio a Scafati e cresce la preoccupazione tra i cittadini. Oggi si sono registrati altri 24 casi.

 

E il primo cittadino, Cristoforo Salvati si rivolge agli abitanti di Scafati: “Cari cittadini purtroppo dagli aggiornamenti degli ultimi due giorni c’è un incremento di 24 casi positivi che ci portano a 153 positivi. Sale il numero dei contagiati anche nella nostra regione arrivando a 1593 solo nella giornata di oggi.
Stiamo continuando ad eseguire controlli territoriali ma occorre responsabilità da parte di tutti perché il virus avanza velocemente entrando nelle famiglie, contagiando interi nuclei. È necessario ridurre le relazioni evitando contatti inutili e limitando le uscite. È necessario utilizzare correttamente i DPI. È necessario tutelare se stessi per tutelare tutti gli altri. Ho chiesto ai carabinieri, alla guardia di finanza e alla polizia municipale di continuare i controlli ma occorre uno sforzo comune per rallentare i contagi”.

Continua a leggere

Le Notizie più lette