Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy



Avellino e Provincia

Covid Avellino: contagiati anche un 16enne e 14enne

Pubblicato

il

muore covid ospedale avellino


Covid Avellino: contagiati anche un 16enne e 14enne. Si abbassa drasticamente l’eta media del contagio.Altri sette contagi da Coronavirus ad Avellino e sono sempre più giovani le persone che restano infette. E spunta il caso 3 operatori sanitari positivi al Covid 19 in due reparti.

 

L’Azienda sanitaria di Avellino ha comunicato ieri altri 39 contagi su 760 test analizzati. Continua a infoltirsi la quota di infetti nel capoluogo. Alla lista se ne aggiungono sette, tra cui due adolescenti. Hanno solo 14 e sedici anni i due giovanissimi rimasti contagiati.

Con i nuovi casi di ieri, il numero complessivo di contagi da luglio, con guariti e decessi, sale a 903. Mirabella Eclano conta 115 casi. Segue Cervinara con 107. Per Avellino sono 88. Poi Baiano (40), San Martino Valle Caudina (30), Frigento (29), Mercogliano (28), Montella (28), Sperone (26), Grottaminarda (24), Bonito (20). Ma la mappa del contagio attraversa l’intera provincia.

Intanto tornano le immagini delle ambulanze in attesa al Moscati. Pronto soccorso ancora una volta preso d’assalto, a contrada Amoretta, con l’arrivo di mezzi di soccorso con sospetti covid dal Nolano.

E spunta il caso 3 operatori sanitari positivi al Covid 19 in due reparti. L’ospedale da due giorni è off limits ai visitatori ed è allerta nei reparti di Cardiologia e Cardiochirurgia dove hanno scoperto di essere positivi al Covid 19 un dirigente medico (Cardiologia), un tecnico perfusionista (Cardiologia) e un’infermiera (Cardiochirurgia). Non sono chiare le circostanze del contagio, se avvenuto sul posto di lavoro o all’esterno.

Continua a leggere

PUBBLICITA

Avellino e Provincia

Chiedono soldi a un ragazzo minacciando di diffondere chat osè: 3 arresti

Pubblicato

il

rapina cellulare donna

Tentano di estorcere soldi dietro la minaccia di divulgare alla fidanzata il contenuto di una chat nella quale si trattava una videochiamata a sfondo sessuale.

Vittima della tentata estorsione un giovane della provincia di Avellino che ha denunciato il tutto ai Carabinieri. I militari della compagnia di Mirabella Eclano hanno eseguito oggi un’ordinanza applicativa degli arresti domiciliari emessa dal gip di Avellino su richiesta della Procura irpina nei confronti di un 29enne e di una 49enne di Melito e di una 34enne di Taranto, identificati quali autori della tentata estorsione in concorso.

I tre indagati, dopo aver pubblicato sul sito internet ‘bakecaincontri.com’ un annuncio pubblicizzante prestazioni sessuali da parte di una donna, hanno adescato il giovane al quale, dopo aver trattato tramite Whatsapp una videochiamata a sfondo sessuale, hanno tentato di estorcere del denaro che avrebbe dovuto accreditare su una carta Postepay intestata a una delle donne dietro minaccia di divulgare il contenuto della chat alla fidanzata e sui social network. Le indagini hanno permesso di risalire agli intestatari e utilizzatori del telefono e della carta di pagamento ricaricabile utilizzati dagli arrestati, che venivano peraltro trovati nel corso di una perquisizione domiciliare

Continua a leggere

Avellino e Provincia

Covid, ancora decessi in Irpinia e Sannio

Pubblicato

il

covid irpinia sannio

A 36 anni e’ la vittima piu’ giovane registrata in provincia di Benevento per le complicazioni dovute al covid- 19.

Michele, sposato e con due figlie, di Airola, era ricoverato nel padiglione Santa Teresa dell’ospedale di Benevento da circa un mese. Non aveva altre patologie, ma le sue condizioni sono andate progressivamente peggiorando. Era stato trasferito in terapia intensiva ieri sera, ma e’ morto questa mattina. Altre due persone hanno perso la vita nello stesso ospedale, un 78enne di Foglianise e una 91enne di Cerreto Sannita.

Anche ad Avellino nelle ultime 24 ore si sono registrate 3 vittime per Covid-19. Nell’ospedale “Frangipanne” di Ariano Irpino sono morti un 87enne di Ariano Irpino e un 79enne di Torre Annunziata. Nell’ospedale “Moscati” ha perso la vita un 71enne di Atripalda, che era arrivato in pronto soccorso il 4 novembre scorso e dopo alcuni giorni era finito in terapia sub intensiva. A Solofra invece un 71enne, in isolamento domiciliare per sospetto covid, non ha retto alla paura della malattia e si e’ lanciato dalla finestra del suo appartamento, precipitando nel vuoto per dieci metri. E’ morto sul colpo.

Continua a leggere

Le Notizie più lette