Seguici sui Social

Coronavirus

Coronavirus, 34 positivi a Ercolano: il sindaco sollecita prudenza

PUBBLICITA

Pubblicato

il

sindaco buonajuto


Coronavirus, 34 positivi a Ercolano: il sindaco sollecita prudenza

Sono trentaquattro i positivi al Covid a Ercolano : ne da’ notizia il sindaco, Ciro Buonajuto, che rinnova ai cittadini l’invito a rispettare il distanziamento sociale e ad indossare i dispositivi di protezione. ”L’unita’ di crisi mi ha comunicato che sono trentaquattro i positivi a Ercolano. Degli ultimi concittadini contagiati, dieci sono asintomatici e in buone condizioni” scrive sulla pagina facebook ”Solo tre invece presentavano sintomi anche se le loro condizioni non hanno mai destato preoccupazioni e attendono i tamponi per certificare l’avvenuta guarigione. Sono del resto quasi settecento i tamponi effettuati, a dimostrazione di uno screening efficace per rintracciare contatti e percorsi della malattia”. Un augurio di pronta guarigione, il sindaco lo rivolge anche al cantante Andrea Sannino, originario di Ercolano, che ha ricevuto la notizia di essere positivo al Covid. ”Con la sua musica, durante il triste periodo del lockdown, ha rappresentato una luce in un momento buio. Ora deve sapere che siamo tutti con lui”.

LEGGI ANCHE  Voragine ospedale del Mare: cedimento per le infiltrazioni di acqua

 


Continua a leggere
Pubblicità

Attualità

Vaccini, oltre 972mila persone vaccinate in Italia. Campania prima col 92,4%

Pubblicato

il

Vaccini, oltre 972mila persone vaccinate in Italia. Campania prima col 92,4%.

Sono 972.099 le somministrazioni dei vaccini anti-Covid secondo il report di questa mattina del ministero della Salute. Il numero è pari al 64.4% delle dosi consegnate finora, che sono 1.455.675.

La regione con il rapporto piu’ alto tra somministrazioni e vaccini consegnati e’ la Campania (92,4%), quella con il piu’ basso la Calabria (39,4%). Sono stati vaccinati 734.969 operatori sanitari e sociosanitari, 155.865 tra personale non sanitario e 81.265 ospiti di strutture residenziali assistite.
A due settimane dall’inizio delle vaccinazioni anti Covid-19, che hanno coinvolto a oggi oltre di 972 mila adulti in Italia, sono cominciati gli studi clinici per testare il vaccino in eta’ pediatrica. Attualmente i due vaccini autorizzati in Europa dall’Ema sono quelli di Pfizer/BioNTech e di Moderna. Il primo non puo’ essere iniettato a bambini e ragazzi al di sotto dei 16 anni e il secondo ai minori di 18.

LEGGI ANCHE  Vaccini, troupe infiltrata a Napoli. Falco (Corecom): 'Rai faccia chiarezza su gravissimo episodio'
Continua a leggere

Le Notizie più lette