Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy



Cronaca Napoli

15enne vittima di bullismo su Instagram: ‘mi ammazzo’, l’amica lo salva

Pubblicato

il

bullismo instagram


Un 15enne residente a Napoli ha raccontato di essere vittima di bullismo a un’amica di Taranto conosciuta su Instagram, manifestando anche l’intenzione di togliersi la vita.

La ragazza ha contattato la Sala Operativa della Questura e, grazie agli accertamenti sulle banche dati in uso alle Forze di Polizia, gli agenti sono riusciti in brevissimo tempo ad individuare e raggiungere telefonicamente il padre del giovane mettendolo al corrente della situazione. Il minore, raggiunto dai genitori, ha finalmente trovato la forza di raccontare il calvario che stava vivendo da qualche mese.

Non era riuscito prima a confidarsi con il padre e la madre, ma si era sfogato con la sua amica conosciuta sui social, confessandole di essere vittima di atti bullismo da parte di suoi compagni di scuola. La Questura ionica ricorda che e’ sempre attivo il servizio “You Pol”, l’App della Polizia di Stato che permette di segnalare anche in forma anonima qualsiasi atto di bullismo , di violenza e di sopruso.

Continua a leggere
Pubblicità

Calcio Napoli

Hamsik: ‘Domani prima della partita del Napoli luci e candele alle finestre per ricordare D10s’

Pubblicato

il

hamsik maradona

“Domani 26 novembre, alle 20:45, Napoli ricorda Diego Armando Maradona.

Prima della partita, metteremo alle finestre luci e candele per D10S, e alle 21:00, dopo il minuto di silenzio, faremo partire da ogni finestra di Napoli il piu’ grande applauso mai sentito nella storia della citta’. Grideremo il nome di Diego per far sentire al mondo che non lo dimenticheremo mai, che Diego e’ il nostro figlio e fratello piu’ amato. Inoltrate e condividete a tutti i Napoletani. Forza Diego Per Sempre!!!”. ha scritto sul suo profilo Instagram, Marek Hamsik, ex capitano del Napoli.

Continua a leggere

Calcio

Ferlaino: ‘Maradona è stato lo spirito di Napoli’

Pubblicato

il

ferlaino maradona

“Non era solo un giocatore di calcio, era lo spirito di Napoli”. Così Corrado Ferlaino ai microfoni di SkyTg24 ha ricordato Diego Armando Maradona.

“Come tutti i napoletani sono molto emozionato, piangiamo tutti – ha detto l’ex presidente del Napoli – E’ stato molto per il calcio e per il Napoli. Con lui il Napoli ha vinto gli unici due scudetti”.

”Cosa mi mancherà di Maradona? Niente, perché i tanti ricordi che ho di lui sono ancora molto vivi. Per me Diego non è morto… Non c’è più, ma vive e vivrà sempre per quello che ha dato al Napoli e ai tifosi napoletani”. Corrado Ferlaino ha la voce commossa. L’ex presidente del Napoli che ha portato Diego Armando Maradona all’ombra del Vesuvio nel 1984 non si rassegna all’idea che El Pibe de oro se ne è andato via. Ferliano ha raccontato di aver sentito l’ultima volta il suo ‘numero dieci’ ”qualche mese fa: ci siamo scambiati un saluto affettuoso, abbiamo parlato un po’ di calcio. L’ho sentito bene, doveva andare ad allenare la sua squadra”, il Gimnasia, ”era molto vivo e pronto”.

”Ora che non c’è più -confida Ferliano che con Maradona ha vinto due scudetti e una coppa Uefa- sono tanti, troppi i ricordi personali. Questo è stato un brutto anno per tutti con questa pandemia. Siamo costretti a non uscire di casa. E adesso a Napoli abbiamo avuto anche questa forte disgrazia. Dobbiamo rimpiangere un grande campione, il nostro grande campione, perché Diego era un argentino-napoletano”.

 

 

Continua a leggere

Le Notizie più lette