Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

.

Coronavirus

Sesso e Coronavirus “Meglio farlo all’aperto” cosi dice l’Assessorato alla Salute della Catalogna

Pubblicato

in

coronavirus e sesso


L’Assessorato alla Salute della Catalogna,in Spagna, ha pubblicato una serie di “faq” , una specie di mini guida, sulla sessualità in tempo di

La pandemia si sa ha cambiato moltissimo le nostre abitudini quotidiane e il modo in cui stiamo a contatto con gli altri , e anche nella sessualità c’è stato un cambiamento.
E infatti negli ultimi mesi molti di noi si sono posti la domanda “Ma ci si contagia facendo sesso e quanto è rischioso farlo con la pandemia ? sopratutto dopo la fase 3 con le ritrovate libertà di movimento e di socializzazione.E a pensarci bene la risposta a questa domanda pensandoci bene non è semplice.

In effetti la cosa positiva è che nonostante sono state trovate tracce del virus all’interno del liquido seminale e nelle feci dei pazienti contagiati dal -19 , non può essere considerata una malattia sessualmente trasmissibile come lo è l’Aids.
Ciò nonostante è comunque difficile  ridurre i rischi di contagio facendo sesso. ;  è ovvio che quando si sta in intimità cadono tutte le barriere del distanziamento sociale e poichè la respirazione durante l’attività sessuale è più intensa e profonda, il virus si diffonde fin troppo facilmente.

Per questi motivi e per rispondere alla domanda, l’Assessorato alla Salute della Catalogna  ha pubblicato una serie di ‘faq’ con le relative misure da seguire e suggerimenti utili ; alcuni però sono troppo scontati co”il sesso occasionale aumenta il rischio di contagio, meglio farlo con un partner fisso di cui conosciamo abitudini e contatti” , oppure “non tutti corrono lo stesso rischio: chi ha più di 65 anni o soffre di patologie pregresse può sviluppare forme gravi di Covid-19”. Insomma sono consigli che fanno sorridere perchè appunto molto generici.
Alcune domande fanno sorridere più delle altre come “Quali sono le attività sessuali sicure?”  la risposta è la seguente: “Le uniche sicure sono quelle senza contatto fisico con gli altri: masturbazione, sexting e videochiamate hard” .. Ma il top si raggiunge quando alla domanda  “Il luogo in cui si fa sesso è importante per il rischio di contagio?”  rispondono gli esperti dicenco : “Sì, per ridurre il rischio di contagio si consiglia il sesso in luoghi aperti, ampi e con una buona ventilazione» ; il problema è cosi facendo si tratta di una violazione della legge un po’ in tutto il mondo, anche in Catalogna…

Continua a leggere
Pubblicità

Le Notizie più lette