Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Rubriche

Casting al Trianon Viviani: prorogata la scadenza al settembre

Pubblicato

in



, prorogata la scadenza del . Candidature possibili fino al 25 settembre, poi audizioni a fine mese

 

 

Il direttore artistico selezionerà i cantanti per un talent live e due elementi della compagnia stabile

Microfono con luci del palcoProrogata a venerdì 25 settembre prossimo la scadenza del casting di cantanti al Trianon Viviani.

Per venire incontro alle tante richieste di partecipazione arrivate negli ultimi giorni, Marisa Laurito, direttore artistico dello Stabile della Canzone napoletana, continua, quindi, a cercare i cantanti della nuova scena partenopea.

I candidati selezionati parteciperanno a TerraeMotus Neapolitan talent, lo speciale talent live che si terrà settimanalmente sul palco di Forcella. Inoltre due giovani saranno inseriti sùbito nella compagnia stabile del teatro che inaugurerà il 30 ottobre la stagione con Adagio napoletano. Cantata d’ammore, il nuovo musical di canzoni classiche napoletane scritto e diretto da Bruno Garofalo.

«Chiamo all’appello i giovani che abbiano talento, una bella voce e la voglia di formarsi e perfezionarsi nell’arte del canto, che appartiene alla grande tradizione di Napoli – spiega la popolare artista –: cerco le “forze nuove” da inserire successivamente nelle attività produttive del teatro».

Per partecipare occorre inviare all’indirizzo casting@teatrotrianon.org una traccia audio in formato mp3 e/o un paio di links di una performance canora, due foto a colori, di cui una a figura intera, e il curriculum vitæ aggiornato.

Dopo una preselezione, effettuata sulla base dei materiali inviati, lunedì 28 settembre prossimo partiranno le audizioni, nel rispetto delle normative sanitarie di contenimento del covid-19.

La documentazione presentata non verrà restituita.

Per informazioni: tel. 081 2258285, email casting@teatrotrianon.org.

Continua a leggere
Pubblicità

Donna

Mascherina VS makeup: dritte e consigli utili per una serena convivenza

Pubblicato

in

In questi mesi, la mascherina è diventata parte di noi: uscire senza equivale a dimenticare le chiavi di casa o lo smartphone. È per questo che abbiamo preparato una piccola guida sui consigli da seguire e sui prodotti makeup e skincare da usare per indossare la mascherina senza fare a meno del nostro tanto amato trucco.

La mascherina può provocare alla pelle del viso rossori o infiammazioni, poiché isolando la zona della bocca e del naso, si crea umidità, come se ci fosse un clima diverso da quello esterno. Ma c’è un modo per evitare che questo accada: una perfetta pulizia e idratazione del viso.

Il primo consiglio è evitare l’esfoliazione del viso, per esempio con scrub, perché la pelle è già “stressata” dal microclima umido che si sviluppa indossando la mascherina. Le parole d’ordine devono essere idratazione e delicatezza. E, perché no, anche nutrizione.

Ideale per una profonda pulizia del viso è l’emulsione equilibrante Tea Tree di Aromatica, che aiuta a prevenire la formazione di grasso sulla pelle e mantiene costantemente la pelle pulita. Da usare mattina e sera, questa emulsione è stata studiata per essere completamente naturale, e le sue proprietà sono idratanti, lenitive e nutrienti.

La pulizia del viso è da completare con il tonico equilibrante Tea Tree, sempre di Aromatica. È un prodotto completamente naturale, adatto a tutti i tipi di pelle ma ideale per quelle davvero grasse, poiché riesce a migliorarne la grana se usato quotidianamente.

L’emulsione e il tonico equilibranti sono entrambi disponibili sullo shop online di Abiby Italia, e si possono usare anche se non si ha la pelle grassa ma secca o sensibile poichè, come detto, sono ottimi per una profonda pulizia della pelle. Se si ha la pelle grassa o molto grassa, invece, il consiglio è applicare, dopo l’emulsione e il tonico, una crema viso purificante.

Ad esempio, ottima quella di Lei Natura, un trattamento ideato apposta per le pelli grasse, che sembrano quasi unte, perché ha una consistenza leggera e contiene la torba moor. La torba moor è costituita da diversi strati di piante, erbe e fiori sommersi che, una volta lavorata, diventa un fango capace di purificare, rendere elastica la pelle, riequilibrare, ossigenare ed evitare la comparsa di acne e dermatiti. Insomma, un vero e proprio toccasana per la pelle del viso. È utile usare questa crema mattina e sera, tutti i giorni, dopo aver pulito a fondo il viso. La purificazione e la protezione saranno assicurate!

Riguardo al makeup, invece, è fondamentale usare fondotinta o BB cream molto leggere e idratanti. Sì al correttore, ma solo per nascondere eventuali occhiaie.

Il nostro consiglio è non usare il correttore nella zona del viso coperta dalla mascherina, poiché il clima umido che si sviluppa lì potrebbe provocare arrossamenti o seccare troppo la pelle.

Continua a leggere



Cultura

Al MAV rivive il Mito di Ercole

Pubblicato

in

Sabato 26 settembre, per le Giornate Europee del Patrimonio 2020, il MAV, il Museo Archeologico di Ercolano, celebra il mito di Ercole, con un’apertura serale straordinaria, dalle ore 19.00 alle 24.00 (ultimo ingresso alle 23.00)

 

 

A pochi passi dagli scavi dell’antica Herculaneum, la città romana che prende il nome dall’eroe e semidio della mitologia greca, celebrato anche dai romani, il Museo Archeologico Virtuale di Ercolano ha inteso dedicare una serata speciale dal titolo significativo “Ercole raccontato. Simboli, miti e altre storie”, a colui che, simbolo della forza, ha intriso con il suo mito la vita dei romani delle cittadine vesuviane. Grazie alle tecnologie multimediali del MAV, la narrazione diventa magia, restituendo appieno il fascino e la forza dell’esempio che il mito di Ercole ha sempre avuto nella storia non solo romana, dalla nascita alle fatiche, all’apoteosi tra gli dei dell’Olimpo, in un racconto celebrativo, ogni giorno frequente, anche nelle dimore e nei luoghi pubblici dell’antica Ercolano. Così a tutti i visitatori sarà possibile passeggiare attraverso le antiche città di Ercolano e Pompei, ricostruite fedelmente grazie alle molteplici tecnologie utilizzate dal Museo Archeologico Virtuale, guidati dai racconti sul mito di Ercole, narrati dagli stessi protagonisti, in collaborazione con l’Associazione Culturificio Vesuviano.

Al MAV nell’ultimo fine settimana di settembre, sempre per venire incontro alle diverse esigenze del pubblico, continua il posticipo di un’ora dei tradizionali orari di visita del venerdì e della domenica, così da programmare l’apertura del museo dalle ore 11.00 alle ore 19.00 (ultimo ingresso alle ore 18.00), sempre con prenotazione obbligatoria per poter meglio garantire la sicurezza nel rispetto delle norme di distanziamento.

E alla luce del gradimento per la piena sicurezza viene confermata l’iniziativa del mese di agosto “Il MAV in esclusiva per te” che, sempre tramite prenotazione dedicata, offre la fruizione del museo in esclusiva per gruppi organizzati di massimo 20 persone, ad un costo d’ingresso speciale, non solo nelle giornate di apertura del venerdì, del sabato e della domenica, ma anche nelle giornate di chiusura del lunedì, del martedì, del mercoledì e del giovedì, concordando il giorno e l’orario alla prenotazione, per scaglionare le visite ogni ora.

Mentre da Venerdì 2 ottobre tornano le aperture serali del Museo arricchite da eventi speciali.

Il primo appuntamento in programma prevede una serata speciale dedicata al Mediterraneo, con una degustazione di tapas ispirate alla cucina del Mare Nostrum

Un evento dedicato alla contaminazione e alla mescolanza tra culture, che, cadenzando da sempre la nostra storia, si completa attraverso il cibo e gli alimenti, nel vicendevole scambio dei saperi e dei sapori del Mediterraneo.

Il costo del biglietto è di 18 euro e comprende la visita al Museo e la degustazione nella Space Gallery di un menù composto da tre tapas e un calice di vino, in collaborazione con il ristorante Meikhane Mafalda, nato da un progetto di inclusione solidale per il sociale.

Per il mese di ottobre in cui rimane comunque confermata l’iniziativa “Il Mav in esclusiva per te” gli orari d’apertura del museo saranno i seguenti:

Il Venerdì dalle ore 18.00 alle ore 23.00 (ultimo ingresso alle 22.00)

Il Sabato e la Domenica dalle ore 11.00 alle ore 19.00 (ultimo ingresso alle 18.00)

L’area aperta al pubblico sarà il percorso museale e la sala per la visione del film sull’eruzione del Vesuvio.

Il costo del biglietto d’ingresso è di 5 euro.

Ingresso gratuito fino ai 6 anni e per i residenti nel Comune di Ercolano

Prenotazione obbligatoria solo online sul sito www.museomav.it

 

MAV – MUSEO ARCHEOLOGICO VIRTUALE
Via IV Novembre 44
80056 – Ercolano (NA)
Mail: info@museomav.it
Tel: 081 77 76 843 – 081 77 76 784

Continua a leggere



Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette