Vaccino Coronavirus, Oms: ‘Realisticamente sarà pronto per primi mesi del 2021’

foto di repertorio
google news

Vaccino coronavirus, l’Oms: “Realisticamente dovremo aspettare i primi mesi del 2021 per vedere le persone vaccinarsi”.

 

Così Mike Ryan, direttore esecutivo del programma delle emergenze sanitarie dell’Oms, sul coronavirus. “Dobbiamo poter guardare negli occhi le nostre comunità e assicurarle che abbiamo preso tutte le precauzioni possibili perché il vaccino sia sicuro ed efficace prima di distribuirlo alla popolazione”, ha aggiunto.

Le ricerche sui vaccini contro il Covid-19 stanno facendo progressi, ma è improbabile che possano venire usati entro fine anno o nei primi mesi del 2021. Ryan ha spiegato che non è possibile “prendere delle scorciatoie sulla sicurezza”, anche se ciò significa rallentare lo sviluppo del vaccino.

“Dobbiamo poter guardare in faccia le nostre comunità e assicurarle di aver adottato ogni precauzione per garantire la sicurezza e l’efficacia di un vaccino prima di somministrarlo alla popolazione”, ha continuato Ryan. Ryan ha specificato che diversi potenziali vaccini si trovano nella fase tre degli studi clinici e nessuno di essi si è rivelato inaffidabile in termini di tossicità o di risposta immunologica.