HomeCoronavirusRoberto Burioni sul Coronavirus "Fate di tutto per non contrarre questa pericolosa...

Roberto Burioni sul Coronavirus “Fate di tutto per non contrarre questa pericolosa malattia”

google news

Roberto Burioni sul  Coronavirus : il noto virologo ha rotto il silenzio stampa e dal suo sito web è tornato a parlare della pandemia

Ritorna a parlare Roberto Burioni, il noto virologo che meno di un mese va aveva deciso di stare in silenzio stampa dicendo che : “In tv e sui giornali ho detto quello che dovevo. Ora per un po’ non andrò nei media. Piuttosto vorrei scrivere un testo universitario, dedicarmi ai miei studenti: mi sono mancati“.

«Fate di tutto per non contrarre questa pericolosa malattia. Potreste fare del male a voi, ai vostri cari e alle altre persone, soprattutto quelle più deboli»

Ora invece su MedicalFacts, il suo sito, è tornato a discutere di pandemia e Coronavirus con importanti riflessioni che dovrebbero far pensare a tutti :

“Questa pandemia invece di rendere le persone più sagge, ha purtroppo aumentato l’impazzimento generale”.

TI POTREBBE INTERESSARE Trump: Il vaccino per il coronavirus entro fine anno;

E continua : “Molti scienziati hanno sbagliato nei primi mesi dell’epidemia da coronavirus, e anche io sbagliavo quando sostenevo che l’arrivo di un virus pericoloso in assenza di un vaccino efficace avrebbe spento definitivamente la follia antiscientifica degli antivaccinisti, riportando in evidenza l’importanza delle vaccinazioni nel proteggerci dalle malattie. Ebbene, al contrario di quello che speravo, questa pandemia invece di rendere le persone più sagge, ha purtroppo aumentato l’impazzimento generale“.

I VARICELLA PARTY degli anti-vac

 “Vi ricordate i “varicella party” degli antivaccinisti? Ora si sta facendo di peggio. In Alabama alcuni studenti hanno messo in piedi una gara davvero originale: hanno organizzato una festa, hanno invitato persone con COVID-19, ognuno ha messo una posta e chi riesce a infettarsi vince tutto il denaro. So cosa state pensando: è impossibile, ed è la stessa cosa che ho pensato io. Invece è vero“.

L’INFEZIONE E’ PERICOLOSA,FATE DI TUTTO PER NON CONTRARRE QUESTA PERICOLOSA MALATTIA

Roberto Burioni ci lascia un consiglio: “Mi raccomando, non seguite questo esempio. L’infezione è pericolosa (per tutti) e rimane sacrosanto il principio che io vi ripeto da anni: con la salute non si scherza. Fate di tutto per non contrarre questa pericolosa malattia. Potreste fare del male a voi, ai vostri cari e alle altre persone, soprattutto quelle più deboli“.

Sebastiano Paolo Vangone
Sebastiano Paolo Vangonehttps://www.cronachedellacampania.it
Il mio primo computer era un 8086.Mitico. Esperto di Informatica dal 1990 WebMaster specializzato in Editoria Digitale Consulente Senior per la Sicurezza Informatica Analista e Consulente SEO - ADS & Social Manager Giornalista da sempre , scrivo un po di tutto e soprattutto quello che mi interessa. Tanta passione per la tecnologia. Esperto del dubbio. Hai dubbi ? io non ho dubbi di avere dubbi

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Reggia di Caserta, l’8 luglio appuntamento con le Notti della Meraviglia

Reggia di Caserta, l'8 luglio appuntamento con le Notti della Meraviglia "Le notti della Meraviglia", la Reggia di Caserta inaugura l'8 luglio una serie di...

Terremoto a Nusco, sciame sismico di bassa intensità: nessun danno

Uno sciame sismico di bassa intensita' e' in corso in alta Irpinia, con epicentro a Nusco. Lo segnale l'Ingv che ha registrato l'attivita' tra i...

Casoria, picchia i medici perché non ottiene il certificato di malattia

I carabinieri a Casoria sono intervenuti in via Don Luigi Sturzo, nella sede della guardia medica. Un paziente si e' presentato per il rilascio di...

San Gennaro Vesuviano, arrestate 2 rom di Secondigliano: dopo un furto in appartamento

San Gennaro Vesuviano. Hanno 31 e 25 anni le due donne arrestate per concorso in furto in abitazione. A sorprenderle in strada i carabinieri...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita