Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Campania

Arrestata la ‘Adelina’ del ventunesimo secolo: ladra seriale con 12 figli nati per evitare il carcere

Pubblicato

in



Arrestata la “” del ventunesimo secolo. La nati per evitare il carcere, come  del film “Ieri, oggi e domani”, vincitore dell’Oscar del 1965 con Sofia Loren e Marcello Mastroianni sotto la regia di Vittorio De Sica.  La donna è stata finalmente bloccata dopo l’ultima gravidanza e portata in cella. E’ stata condannata 12 volte e ora deve scontare 30 anni.

 

Negli ultimi anni è stata arrestata più di venti volte per furti, droga borseggi e reati contro l’amministrazione della giustizia tra Roma e Milano, diventando “famosa”, il 24 ottobre 2018, per aver aggredito a Venezia l’inviato delle Iene che documentava i borseggi sul Lido.

La donna, una 33enne di origine bosniaca ma nata nel casertano, riusciva però a evitare il carcere ogni volta grazie alle gravidanze: dodici quelle portate a termine. Fino a ieri quando, sorpresa dai carabinieri di Pomezia mentre passeggiava con uno dei suoi figli, non ha opposto resistenza.

Dopo l’ultimo provvedimento emesso lo scorso 29 maggio dal Tribunale di Milano, la donna si era rifugiata con i suoi figli in un appartamento a Torvaianica, dove già in passato – secondo quanto emerso dalle indagini – aveva stabilito la sua ‘base operativa’. Negli ultimi anni aveva fornito spesso nomi diversi ma stavolta, rinchiusa nel carcere di Rebibbia, sconterà un cumulo di 12 sentenze per una somma complessiva di 30 anni di reclusione.

 Gustavo Gentile

Continua a leggere
Pubblicità

Caserta e Provincia

Caserta e provincia devastate dal maltempo, scuole chiuse in molti comuni

Pubblicato

in

Caserta e provincia devastate dal maltempo, scuole chiuse in molti comuni.Marino chiude le scuole comunali dopo il maltempo. Stesso provvedimento anche a Casal di Principe.

 

Il sindaco di Caserta Carlo Marino decide di chiudere le scuole di competenza comunale (asili nido, elementari e scuole medie) per permettere le verifiche dello stato “dei luoghi interni ed esterni degli stessi edifici, al fine di assicurare la permanenza delle condizioni di sicurezza per l’esercizio dell’attività scolastica” dopo il maltempo che si è abbattuto oggi sul Capoluogo. La decisione è stata adottata con l’ordinanza numero 55 firmata poco dopo le ore 19. Il provvedimento non riguarda gli istituti superiori che sono di responsabilità della Provincia. “La bomba d’acqua che si è abbattuta oggi pomeriggio sulla città e le previsioni per la notte non ci lasciano tranquilli – ha affermato Marino – Prima di far rientrare bimbi e ragazzi in classe dobbiamo essere certi che le scuole siano perfettamente in ordine. La sicurezza dei nostri figli viene prima di tutto”.

L’amministrazione comunale di Casal di Principe corre ai ripari dopo i danni che il maltempo ha provocato nella giornata di oggi. Il vice sindaco Antonio Schiavone, che sta ancora sostituendo Renato Natale (colpito dal Covid-19) ha firmato l’ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, oltre che del cimitero comunale e di tutti i parchi per la giornata di lunedì 28 settembre. La decisione è stata adottata in quanto la tromba d’aria “devastante” ha provocato un abbattimento di un numero elevato di alberi e pali della pubblica illuminazione, nonché danni a diverse abitazioni. Il vice sindaco invita “i cittadini ad effettuare spostamenti solo in casi di emergenza e necessità”.

Nel rammentare che è tuttora in vigore l’Allerta Meteo Arancione della Protezione Civile della Campania, si invita la cittadinanza al ridurre al minimo gli spostamenti. Si raccomanda massima prudenza alla guida, soprattutto nel corso della nottata e nelle aree a maggior rischio idrogeologico, con particolare riferimento alle frazioni collinari e pedecollinari. Si invita inoltre la popolazione ad evitare le zone alberate a causa delle forti raffiche di vento previste nel corso dei temporali.

Tromba d’aria nell’agro aversano: danni ingenti a Casal di Principe.Una tromba d’aria ha colpito i comuni di Casal di Principe e San Cipriano d’Aversa nel pomeriggio del 27 settembre.

Attimi di paura nella zona dell’agro aversano, dove una probabile tromba d’aria (o un downburst, si attendono conferme) ha colpito i comuni di Casal di Principe e San Cipriano d’Aversa nel pomeriggio del 27 settembre, provocando ingenti danni tra cui alberi caduti e insegne pubblicitarie divelte ma fortunatamente senza causare feriti.

 

 

Continua a leggere



Le Notizie più lette


Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?